Società

Ultima modifica: 9 Gennaio 2019 17:16

Autostrada del Monte Bianco, scatta l’aumento del 6,32%

Aosta - L’incremento, come comunica Rav, non si applica ai pendolari e residenti in Valle d’Aosta.

Autostrada del Monte Bianco più cara da oggi. L’aumento, disposto dal decreto interministeriale, è del 6,32%.

L’incremento, come comunica Rav, non si applica ai pendolari e residenti in Valle d’Aosta con veicoli di classe A (motocicli e autovetture) provvisti di Telepass, aderenti al sistema di agevolazioni a loro riservato, che ne facciano richiesta alla società concessionaria (2 transiti gratuiti ogni 4 e suoi multipli, fino ad un massimo di 48 transiti mensili).

Il Ministero per le Infrastrutture e Trasporti ha infatti autorizzato, dal 1 gennaio al 31 dicembre 2019, l’aumento della percentuale di sconto riservata al suddetto bacino di utenza al 68,5%.

Tale misura ha l’effetto di mantenere invariata la tariffa per i residenti/pendolari sui percorsi di competenza RAV (es. Aosta Ovest-Courmayeur) rispetto a quella applicata nel 2017 e nel 2018.

Alla quota spettante alla concessionaria si aggiungono 6 millesimi di Euro/km per le classi A e B e 18 millesimi di Euro/km per le classi 3, 4 e 5 a beneficio dello Stato (L. 122/2010), oltre l’IVA al 22%.

Sempre fino al 31 dicembre 2019 restano in vigore anche le altre agevolazioni Telepass già poste in essere dalle Società, ovvero l’utilizzo gratuito della tangenziale di Aosta e le riduzioni di importo applicate ai transiti in entrata/uscita agli svincoli liberi di Aosta Ovest e di Morgex.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>