Società di Silvia Savoye |

Ultima modifica: 8 Marzo 2021 7:48

Concluso lo screening ad Aymavilles: 4 nuovi positivi su 600 persone testate

Aymavilles - L'iniziativa era nata, su decisione delle autorità sanitarie, dopo "l'anomala progressione" dei contagi rilevata nei giorni scorsi. In una settimana erano stati infatti 13 i positivi rilevati in paese.  I positivi attuali in paese salgono a 18

I tamponi "drive in" nell'area della Pépinière di AostaI tamponi "drive in" nell'area della Pépinière di Aosta

Su 600 persone circa testate sono solo 4 i nuovi casi di positività al Covid rilevati ad Aymavilles. Si è conclusa ieri sera la campagna di screening di due giorni che ha coinvolto i residenti del comune dell’Alta Valle. L’iniziativa era nata, su decisione delle autorità sanitarie, dopo “l’anomala progressione” dei contagi rilevata nei giorni scorsi. In una settimana erano stati infatti 13 i positivi rilevati in paese. I positivi attuali in paese salgono, quindi, a 18

“Per quanto ci riguarda, possiamo pertanto affermare che la situazione specifica di Aymavilles non desta particolari preoccupazioni rispetto alla situazione generale, ma su questo maggiori informazioni ci verranno fornite dal Dipartimento di Prevenzione dell’Ausl VdA.  – scrive stamane in una nota la sindaca di Aymavilles Loredana Petey – È comunque importante mantenere sempre alta l’attenzione e rispettare tutte le disposizioni in vigore per fronteggiare la pandemia. Da parte dell’amministrazione ancora un sentito ringraziamento a tutta la popolazione per l’attenzione e la sensibilità dimostrate in questi ultimi giorni ”

La campagna di screening della popolazione di Aymavilles, promossa, a scopo preventivo, con il supporto del Dipartimento di Prevenzione dell’Usl e la Protezione Civile regionale, aveva preso il via venerdì 5 marzo.

In meno di due giorni di raccolta delle adesioni, circa 600 cittadini di Aymavilles, dai 6 anni in su, avevano aderito alla campagna, accettando di sottoporsi ad un tampone presso la struttura del Drive-In di Aosta.

“Ringrazio tutta la popolazione per l’ampia adesione all’iniziativa, i cittadini di Aymavilles hanno dimostrato grande senso di responsabilità e grande sensibilità nel comprendere le motivazioni e gli obiettivi di questa misura preventiva – aveva dichiarato nei giorni scorsi la Sindaca Loredana Petey –. Nel giro di due giorni è stata concordata, comunicata e attivata la campagna di screening. Per questo un ringraziamento particolare va alla locale sezione Ana, ai Vigili del Fuoco volontari e a tutte le persone che in questi giorni hanno collaborato con l’Amministrazione comunale per la rapida divulgazione delle informazioni e per il supporto all’iniziativa”.

L’avvio della campagna di screening

L’iniziativa, proposta dalla Presidenza della Regione, concertata con l’Amministrazione comunale di Aymavilles, era stata attivata dopo l’emergere di tredici casi di positività al Covid-19 nell’ultima settimana. “La decisione è stata presa dall’autorità sanitaria in via preventiva – spiegava nei giorni scorsi Petey – perché è stata rilevata un’anomala progressione“. Dei tredici casi positivi, nessuno interessa la scuola comunale.

Questo il messaggio giunto ai cittadini: “Gentilissimi Concittadini, si informa la popolazione che, essendosi verificati diversi casi di positività al SARS-CoV-2 (Covid-19) nel nostro territorio, sulla base di nuove indicazioni ministeriali e in relazione al diffondersi di nuove varianti virali, l’autorità sanitaria (Dipartimento di Prevenzione – AUSL VdA), in collaborazione con la Protezione Civile della Valle d’Aosta, ha rilevato l’opportunità di offrire alla popolazione di Aymavilles un tampone di screening nel più breve tempo possibile“. Lo scopo è quello di “interrompere la catena dei contagi ed evitare così, nel caso fosse necessario, misure restrittive“.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo