Celebrati a Pollein i 233 anni della Guardia di Finanza

Alla Grand Place di Pollein la Guardia di Finanza di Aosta ha festeggiato questa mattina il 233/mo anniversario del Corpo. E' stata l'occasione per le Fiamme gialle di tirare il bilancio dell'attività svolta e per...
Società

Alla Grand Place di Pollein la Guardia di Finanza di Aosta ha festeggiato questa mattina il 233/mo anniversario del Corpo. E’ stata l’occasione per le Fiamme gialle di tirare il bilancio dell’attività svolta e per evidenziare alcuni aspetti della propria attività in Valle d’Aosta.
Dal mese di gennaio a quello di maggio 2007 la Guardia di Finanza ha scoperto 21 evasori totali per un recupero di oltre un milione di euro. L’attività dei gruppi soccorso alpino di Entrèves e Cervinia che operano nell’ambito della Protezione civile della Valle d’Aosta ha potato a conclusione 31 interventi nei quali sono state tratte in salvo 21 persone illese, 23 ferite e recuperate tre salme.
Il Generale Antonio Carelli, comandante territoriale Valle d’Aosta nella sua relazione ha messo in rilevo le difficoltà passate in queste ultime settimane per il momento difficile in cui si sono trovati i massimi esponenti della Finanza ma ?siamo usciti rafforzati – ha precisato – per le testimonianze di stima che ci sono giunte“.
Dal Comando regionale Valle d’Aosta dipendono il Centro Addestramento, il nucleo polizia tributaria di Aosta, la Compagnia di Pollein con la Tenenza di Cervinia e Verrès, la Tenenza di Entrèves e la Tenenza del Gran San Bernardo per una forza complessiva di 289 militari.
La cerimonia è stata anche l’occasione per parlare della nuova Caserma della Guardia di Finanza, in costruzione in via Clavalité e che sarà consegnata nell’estate 2009. Il nuovo edificio sarà intitolato al brigadiere valdostano,Giovanni Luboz, medaglia d’oro al valor militare morto nel dicembre del 1916 nel corso di un’operazione di soccorso alpino.

Diversi sono stati i riconoscimenti per l’attività svolta da alcuni finanzieri del corpo di Aosta, tra questi: gli appuntati Mario Becere e Daniele Ollier, il finanziere Maurizio Leopardi, il tenente Alessandro De Meo, i marescialli Fabrizio Massa, Leopoldo Coppola, Riccardo Fonte e il finanziere Giorgio Bianchetti, il capitano Giuseppe Astre, il maresciallo Vincenzo Christian Varone l’appuntato Stefano Bianchi, i marescialli Filippo Maria Bottari e Gennaro Fioretti, l’appuntato Carlo Zanin, il finanziere Aristide Canova.
Infine, con un decreto del viceministro dell’Economia e delle Finanze, Vincenzo Visco, il brigadiere della Guardia di Finanza di Entreves, Delfino Viglione, è stato promosso al grado di maresciallo per meriti eccezionali.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società