Centenario dell’Aeronautica militare, le “Frecce Tricolori” su Aosta il 18 settembre

L’Arma azzurra, nell'anno del suo centenario, effettuerà un sorvolo su ogni capoluogo di regione. L’iniziativa, denominata “AM ringrazia l’Italia”, ha l’obiettivo di “ringraziare tutti i cittadini italiani che hanno servito e supportato la Forza armata”.
Frecce tricolori Arco dAugusto
Società

La notizia era emersa nella serata del festival di Sanremo aperta dalla banda dell’Aeronautica Militare. In occasione dei 100 anni di fondazione dell’arma azzurra, nel 2023 la Pattuglia Acrobatica Nazionale (le “Frecce Tricolori”) effettuerà un sorvolo su ogni capoluogo di regione. Il passaggio su Aosta è in calendario per il 18 settembre prossimo.

L’iniziativa è denominata “AM ringrazia l’Italia”. La logica è che durante i trasferimenti per le manifestazioni aeree che compongono il calendario annuo della pattuglia, venga svolto il sorvolo sui capoluoghi regionali, “con lo scopo di ringraziare tutti i cittadini italiani che hanno servito e supportato la Forza armata in questi cento anni di storia”.

Il centenario dell’Aeronautica militare ricorrerà il prossimo 28 marzo, data di costituzione della stessa. Verrà celebrato a Roma, con una cerimonia militare nella terrazza del Pincio e con un sorvolo della città, il primo della serie. Dal 24 al 29 marzo, in piazza del Popolo, sarà anche allestito un villaggio aeronautico denominato “Air Force Experience”.

In giugno, sul cielo dell’aeroporto militare di Pratica di Mare, non distante da Roma, si svolgerà poi un air show celebrativo, aperto al pubblico che sarà trasmesso in diretta su Rai1 e costituirà l’occasione per illustrare le capacità operative dell’Aeronautica militare, attraverso il volo di aerei del passato e del presente.

L’ultimo passaggio delle “Frecce” su Aosta avvenne il 25 maggio 2020, in occasione del 74° anniversario della proclamazione della Repubblica. Per risalire alla volta precedente, invece, bisogna andare a ritroso nel tempo fino al 2015, quando con alcune evoluzioni attorno al Cervino vennero omaggiati i 150 anni della sua prima ascensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte