Società

Ultima modifica: 7 Febbraio 2019 12:43

Charvensod, buoni spesa per chi va in bici a scuola o al lavoro

Charvensod - Per chi va in bici rimborsi giornalieri di 5 euro, mensili di 60 euro. La presentazione del progetto giovedì 14 febbraio alle ore 18.30.

bici

A Charvensod andare in bicicletta non fa solo bene alla salute e all’ambiente, ma anche al portafoglio. Il Comune valdostano lancia, infatti, il progetto pilota boudza-té per sostenere l’utilizzo della bicicletta negli spostamenti casa – scuola/lavoro.

L’iniziativa, aperta a lavoratori studenti e maggiorenni residenti a Charvensod, prevede l’assegnazione di buoni spesa (rimborsi giornalieri di 5 euro fino ad un massimo di 60 euro al mese) da spendere nelle attività del territorio aderenti.

Tutti i dettagli sul progetto saranno presentati giovedì 14 febbraio alle ore 18.30, nel corso di una conferenza aperta alla popolazione che si svolgerà nella sala consiliare.

“Siamo curiosi di vedere se i Tsarvensolèn aderiranno a questa nuova idea – dice il sindaco di Charvensod, Ronny Borbey – perché riteniamo possa essere un incentivo ad abbandonare per qualche mese l’auto privata, portando benefici a se stessi e all’ambiente. A fine ottobre faremo i bilanci e ne trarremo le indicazioni conseguenti”.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>