Dall’Anpi profondo cordoglio per la morte di Anna Cisero Dati e Emilio Barmasse

Anna Cisero Dati era nata a Mortafia (AT) il 26 luglio 1923. Entrò nella resistenza giovanissima (20 anni) aderendo al 13° Gruppo Emile Chanoux. Gruppo a cui aderì anche Emilio Barmasse, nato a Sorreley il 5 maggio 1926.
Anna Cisero Dati - Foto di Giuliana Ferrero
Società

L'Anpi esprime profondo cordoglio per la morte di Anna Cisero Dati e Emilio Barmasse. 

Anna Cisero Dati, nata a Mortafia (AT), il 26 luglio 1923, entra nella resistenza giovanissima (20 anni) aderendo al 13° Gruppo Emile Chanoux che, al comando di Sergio Gracchini, opera a Trois-Villes sull’alta collina di Quart. Legatissima alla Valle d'Aosta, Anna Cisero si è occupata di diverse iniziative a carattere sociale e a favore della promozione dei diritti delle donne e dei lavoratori.

Infiltratasi nelle strutture nazifasciste, in qualità di impiegata civile presso la Caserma Testafochi di Aosta, riesce a far pervenire al suo comando informazioni, medicinali, armi e munizioni. Staffetta preziosissima e incurante dei pericoli, cura personalmente i collegamenti con il suo gruppo a Trois-Villes.

Il 29 agosto 1944 è arrestata dalla polizia nazista perché accusata di appartenere alla resistenza e in seguito trasferita presso le carceri di Torino (Le Nuove). Qui, in un primo tempo, è destinata alla deportazione in Germania, ma, successivamente, è liberata. 

Nel mese di gennaio del 1945 dove entra nelle fila della Squadra di Azione Patriottica, (SAP Giorgio Elter) per svolgere la sua attività partigiana nella Città d'Aosta sino al 28 aprile 1945. Partecipa attivamente alla ricostruzione dei villaggi di Trois-Villes, saccheggiati e incendiati il 23 Agosto 1944 dai nazifascisti. Lavora fino al 1954 con il colonnello Octave Bérard all'ufficio di Aosta dell'Assistenza post-bellica.

Nel 1955 Anna Cisero assume la segreteria del Comitato Valle d'Aosta dell'A.N.P.I. si dedica in particolare nell'espletamento delle pratiche per i riconoscimenti partigiani; segue la costruzione e l'inaugurazione di cippi, di lapidi e di monumenti dedicati ai caduti partigiani e civili della Resistenza valdostana; cura le iniziative a carattere sportivo dell'ANPI-Elter e quelle a carattere ricreativo.

Legatissima alla sua Valle, Anna Cisero si è occupata di diverse iniziative a carattere sociale e a favore della promozione dei diritti delle donne e dei lavoratori.

Emilio Barmasse, nato a Sorreley il 5 maggio 1926, aderì invece al 13º gruppo Chanoux e al terzo Btg. dell'87esima Brigata dal 5 febbraio al 10 o 15 maggio 1945. L'ultimo saluto all'uomo è arrivato ieri nella comunità di Saint-Christophe. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte