Doppio appuntamento ad Aosta con la giovane scrittrice francese Stéphanie Hochet

Mercoledì 9 marzo alle ore 18.00, alla Biblioteca Regionale di Aosta la scrittrice sarà ospite della rassegna "Incontri in biblioteca". Qui la Hochet dialogherà con lo scrittore Claudio Morandini. Venerdì 11 marzo si replicherà alla Libreria Minerva.
Stephanie Hochet
Società

La promettente scrittrice parigina Stéphanie Hochet sarà nei prossimi giorni per presentare il suo ultimo romanzo, parzialmente ambientato in Valle d’Aosta. Mercoledì  9 marzo 2011, alle ore 18.00, alla Biblioteca Regionale di Aosta la scrittrice sarà ospite della rassegna “Incontri in biblioteca”. Qui la Hochet dialogherà con lo scrittore Claudio Morandini. Venerdì 11 marzo si replicherà ma alla Libreria Minerva di Aosta.

“La distribution des lumières”, l’ultima fatica letteraria della giovane scrittrice è ambientato tra Aosta e Lione. Il libro racconta il disprezzo quasi fisico per la politica italiana di questi ultimi anni, ragione per la quale uno dei protagonisti si trasferisce in Francia. Un altro argomento affrontato è quello del disagio delle periferie, della disabilità, di un’adolescenza precoce e feroce, e, alla fine, il disagio stesso della condizione umana.
 
La Hochet, classe 1975, ha già alle spalle sette romanzi, non ancora tradotto in italiano: “Moutarde douce” (Laffont, 2001), “Le néant de Léon” , “L’apocalypse selon Embrun”, “Les infernales” (éditions Stock), “Je ne connais pas ma force”, “Combat de l’amour et de la faim” (éditions Fayard, Prix Lilas 2009), “La distribution des lumières”(Flammarion, Prix Thyde Monnier 2010 de la SGDL).


 

  

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati