E’ mancata Gilberte Manzetti, la pronipote di Innocenzo

Nell'aprile scorso la signora Manzetti, accompagnata dalla figlia e dalla nipote, era venuta in Valle per presenziare all'inaugurazione dell'esposizione permanente del prozio presso la sala espositiva del Saint-Bénin.
Gilberte Manzetti con Mauro Caniggia Nicolotti e c
Società

E’ mancata domenica scorsa a Lione, Gilberte Manzetti, 87 anni, pronipote del valdostano Innocenzo Manzetti, l’inventore del telefono. A darne notizia sono Mauro Caniggia Nicolotti e Luca Poggianti, i due storici valdostani che si sono dedicati alla riscoperta dell’illustre valdostano fondando l’Associazione culturale, Museo Manzetti.  Il suo bisnonno era Joseph-Ananie, fratello di Innocenzo, e a luglio Gilberte avrebbe compiuto 88 anni.

"Nata a Sallanches nel luglio del 1925 – si legge in una nota – Gilberte ha vissuto gran parte della sua vita a Lione e da oltre 10 anni era in contatto con i sottoscritti biografi di Innocenzo Manzetti, ai quali ha fatto dono di moltissimi materiali rivelatisi poi fondamentali per la rivalutazione dei meriti dell’inventore valdostano. Con gli stessi aveva inoltre instaurato un bellissimo rapporto di amicizia e stima, grazie alla sua ineguagliabile forza d’animo, alla sua invidiabile ricerca di conoscenza, anche nel campo delle nuove tecnologie che le hanno permesso di mantenersi in contatto con il mondo, nonostante l’età avanzata e la salute non perfetta."

Nell’aprile scorso la signora Manzetti, accompagnata dalla figlia e dalla nipote, era venuta in Valle per presenziare all’inaugurazione dell’esposizione permanente del prozio presso la sala espositiva del Saint-Bénin.

Nel maggio 2009 era stata invece  ricevuta dall’amministrazione comunale di Aosta al Salone Ducale del Municipio, in occasione di quella sorta di "rencontre" tra tutti i discendenti viventi di Innocenzo Manzetti.

Mauro Caniggia Nicolotti e Luca Poggiante "esprimono tutto il loro cordoglio, ringraziando di avere avuto l’onore e il priviliegio di conoscere e frequentare una persona speciale come Gilberte Manzetti."

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte