Etroubles, il Comune alla ricerca di fondi per avere in paese un market

Dopo la chiusura dell'unico MiniMarket, il comune ha presentato un progetto per poter avere 25mila euro del “Fondo nazionale integrativo per i Comuni montani”.
Società

Il Comune di Etroubles spera nel “Fondo nazionale integrativo per i Comuni montani”  e in particolare in un finanziamento di 25mila euro per poter avere in paese un Minimarket. 

Nel mese di agosto l'Amministrazione comunale ha depositato un progetto “per l’incentivazione agli esercizi commerciali per l’avvio il mantenimento o l’ampliamento dell’offerta commerciale” che attende ora l’ultimo benestare del Dipartimento per gli affari regionali e le autonomie. 

Nei giorni scorsi l’Amministrazione comunale ha ricevuto, in forma anonima, priva di qualsivoglia lettera di accompagnamento, il “libro raccolta firme contro la chiusura del Mini Market di Etroubles”.

"La chiusura di un esercizio commerciale, di qualunque natura esso sia, per una piccola realtà come quella di Etroubles, costituisce, giustamente, fonte di preoccupazione e di malcontento tanto nei residenti quanto nei turisti che periodicamente soggiornano nel nostro territorio" sottolinea in una nota l'Amministrazione comunale "La perdita di un Mini Market, in particolare, rappresenta un grave pregiudizio verso un sistema, quello dei comuni montani, che ha fra le sue prerogative una costante azione di ostacolo allo spopolamento montano ed un impegno continuo per sviluppo turistico dei territori. Proprio per queste ragioni l’Amministrazione condivide le molte preoccupazioni espresse nella raccolta firme".

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte