Fabrizio Roscio è il “Valdostano dell’anno” secondo i lettori di Aostasera.it

Al secondo posto con 808 voti si è piazzato il Saint-Christophe Vallée d'Aoste, la formazione valdostana che milita in Lega Pro. Sale sul podio con 425 voti anche L'Orage, il gruppo capitanato da Alberto Visconti.
Fabrizio Roscio
Società

Con 1527 voti Fabrizio Roscio, presidente di Valle Virtuosa, l’associazione promotrice del referendum che ha bocciato il 18 novembre scorso il pirogassificatore valdostano, conquista il titolo di "Valdostano dell’anno". In totale 4175 lettori hanno preso parte al sondaggio, proposto nel mese scorso dalla redazione di Aostasera.it. Netta vittoria per Roscio che stacca di oltre 700 voti i secondi classificati,  il Saint-Christophe Vallée d’Aoste, la formazione di calcio valdostana che milita in Lega Pro che di voti ne porta a casa 808.

Sale sul podio con 425 voti anche L’Orage, il gruppo capitanato da Alberto Visconti che nel prossimo mese di febbraio si esibirà a Saint-Vincent con Francesco De Gregori. Fuori dal podio con 353 voti il Presidente della Regione, Augusto Rollandin.

Seguono il Vescovo di Aosta, Mons. Franco Lovignana con 191 voti, il fotografo naturalistico Stefano Unterthiner con 155 voti, Guido di Vita, l’ex comandante regionale dei Carabinieri con 133 voti, la cantautrice valdostana Naif Hérin con 128, la sciatrice Federica Brignone con 124, Emily Rini con 119, l’ex Direttore della Film Commission valdostana, Carlo Chatrian con 62. Un voto in meno per la runner valdostana Francesca Canepa, trionfatrice femminile dell’ultimo Tor des Géants, 39 i voti conquistati invece dal viticoltore Costantino Charrère mentre 30 sono i voti per Giuliana Rosset, l’imprenditrice valdostana, di ritorno fra le sue valli con il nuovo progetto di Bjork. A chiudere la classifica è Bernardo Clos, presidente dell’Association régionale Amis des Batailles de Reines.

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Comuni, Società
Società