Federconsumatori contro le palazzine vicino alla Cogne

L'associazione guidata da Bruno Albertinelli è contraria al progetto approvato con un pud dal comune. Appello generale ai cittadini del quartiere perché diano una mano a sostenere la battaglia e la copertura delle spese legali.
Bruno Albertinelli - CGIL
Società

Palazzine di sei piani accanto alla Cogne acciai speciali? “No grazie”. E’ il parere di Federconsumatori, che ha deciso di appoggiare la battaglia del comitato provvisorio del Quartiere Dora contro il progetto di realizzazione di tre alti edifici contenenti trenta appartamenti ciascuno nell’area verde parallela a via Lavoratori vittime del Col du Mont, a soli 25 metri di distanza dalla più grande industria siderurgica valdostana.
E’ l’occasione anche per fare il punto della situazione. Il Tar non ha accolto la richiesta dei ricorrenti, Feliciano Sartore e Aurelio Cali, ma ha comunque annullato la deliberazione con cui il comune di Aosta ha approvato il Pud di iniziativa privata che conteneva il progetto, perché Ediltre e Vda Structure non avevano i 2/3 della proprietà dei terreni dove dovrebbero sorgere le palazzine. Ora verrà presentato un nuovo ricorso al Consiglio di Stato, perché le motivazioni di Calì e Sartore questa volta vengano accolte. Per la copertura delle spese legali i ricorrenti chiedono una mano a tutti i cittadini della zona. Federconsumatori si unisce all’appello: “è importante – si legge nel comunicato stampa diffuso dall’associazione di tutela dei consumatori – che la sottoscrizione, aperta in questi giorni, da parte del Comitato Provvisorio, per un contributo alle spese giudiziarie, trovi forte solidarietà da parte degli abitanti del quartiere”. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte