Festeggiamenti in Piazza Chanoux per i 192 anni dell’Arma dei Carabinieri

62 persone arrestate e 748 quelle denunciate a piede libero tra il giugno del 2005 e il maggio 2006 dai carabinieri del Reparto territoriale di Aosta. Il dato è stato presentato ieri mattina in Piazza Chanoux nel corso...
Società

62 persone arrestate e 748 quelle denunciate a piede libero tra il giugno del 2005 e il maggio 2006 dai carabinieri del Reparto territoriale di Aosta.
Il dato è stato presentato ieri mattina in Piazza Chanoux nel corso della cerimonia per il 192esimo anniversario della fondazione dell’Arma dei carabinieri.
Cerimonia che si è aperta con la sfilata dei gonfaloni dei 15 comuni in cui ha sede l’arma e che è stata segnata dal ricordo dei caduti italiani negli attentati di Nassirya.

?I nostri militari –
ha sottolineato il tenente colonello Guido Di Vita, comandante territoriale dei Carabinieri della Valle d’Aosta – oltre a sacrificare la vita, si impegnano in prima persona per dare soluzioni ai problemi quotidiani delle popolazioni. I carabinieri partecipano con dedizione e convinzione all’autoderminazione dei popoli.?

Ritornando al bilancio di un anno di attività dell’Arma in Valle, 11.560 sono stati i servizi totali compiuti che hanno visto impiegati 22.403 militari nell’identificazione di 43.449 persone e in 267 interventi di soccorso.
Nell’ambito della lotta antidroga, 37 sono stati i reati scoperti che hanno portato all’arresto di 12 persone e a 101 segnalazioni all’autorità amministrativa.
2.611 i delitti avvenuti in Valle negli ultimi 12 mesi dei quali 823 scoperti.
Infine in 89 casi di furto sui 1.419 totali, gli uomini dell’arma sono riusciti ad identificare, arrestando o denunciando, gli autori.
La cerimonia si è chiusa con la consegna del decreto di nomina del grado di sottotenente della riserva al maresciallo Michele Maurino.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società