Gran Trail Valdigne-Valle del Monte Bianco: in 700 alla partenza

Tutto è pronto per la kermesse sportiva di due giorni dove i trailers si confronteranno su due percorsi, il più lungo di 87 km. Trait d'union tra i due giorni di gara sarà la notte bianca di frazione Dolonne, per la festa patronale di San Benedetto.
Gran Trail Valdigne-Valle del Monte Bianco. La partenza nel 2007
Società
Saranno 700 i concorrenti alla partenza della seconda edizione del Gran Trail Valdigne-Valle del Monte Bianco tra sabato 11 e domenica 12 luglio. La gara podistica di due giorni che metterà a dura prova i partecipanti che si confronteranno su due percorsi che attraversano 5 comuni della Valdigne: Courmayeur, La Salle, La Thuile, Morgex e Pré Saint Didier. Il più lungo è di 87 km e 5100 metri di dislivello, quello più ridotto è di 45 km e 2400 metri di dislivello. Per entrambi la partenza è prevista per le ore 10.00 di sabato. Centro operativo dell’evento sarà il palazzetto dello sport. La gara più impegnativa, che vede 420 iscritti, si svolgerà su due giorni, con arrivo del primo finalista previsto intorno alle ore 11 di domenica 13 luglio. Trait d’union tra i due giorni di gara sarà la notte bianca di frazione Dolonne, in occasione della festa patronale di San Benedetto.
Tra i favoriti d’obbligo ci sono i protagonisti dello scorso anno: il vincitore della scorsa edizione Marco Olmo, Flavio Gadin, Topher Gaylord, tutti e tre sul podio nel 2007, quindi Massimo Tagliaferri 3° alla recente Cromagnon, e tra le donne l’argentina Virginia Oliveri, la vincitrice dello scorso anno, Kim Gaylord  e Carmen (Carmela) Fiano, fresca seconda ad Antibes e record italiano di corsa sui sei giorni con 522,750 chilometri percorsi. Per la gara “corta” tra i più attesi ci sono Loris Vuillen, Paolo Viérin, Massimo Junod, Diego Vuillermoz e  Carmela Vergura.

Il Gran Trail Valdigne-Valle del Monte Bianco è un evento nuovo nel panorama italiano, fanno sapere dall’organizzazione, ma è sicuramente già un riferimento nel mondo delle gare “trail” che stanno prendendo sempre più piede anche in Italia, ed è il primo evento ultra trail interamente in territorio italiano. Si tratta di gare “etiche”, in cui è fondamentale il rispetto delle persone, nel senso che la rivalità in questo genere di competizioni è limitata al puro confronto sportivo e nella piena osservanza delle regole, senza dimenticare il rispetto della natura e dell’ambiente in cui si svolge la gara.

La manifestazione diventa inoltre occasione di recupero del territorio, permettendo di riportare alla luce vecchi sentieri di collegamento tra i vari alpeggi, molti dei quali ormai dimenticati.

 
Per ulteriori informazioni: www.grandtrailvaldigne.it 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società