I bambini di Saint-Vincent alla ricorrenza su Chanoux

Il Consiglio regionale ha ricordato la morte del martire valdostano della resistenza, massacrato dai fascisti 67 anni. Ai bimbi è stato distribuito il libro scritto da Silvana Presa “Je te raconte Emile Chanoux”.
Le classi V A e B delle elementari di Saint-Vincent
Società

C’erano anche 35 bambini delle scuole elementari di Saint-Vincent ad assistere alla seduta di oggi, mercoledì 18 maggio, del Consiglio regionale. Un’occasione speciale perché l’assemblea ha celebrato l’anniversario della morte di Emile Chanoux, massacrato dai fascisti esattamente 67 anni fa.

“Il suo sacrificio – ha detto il presidente dell’assemblea, Alberto Cerise – è un appello e un ricordo degli ideali di giustizia, libertà e autonomia ai quali il popolo valdostano ha sempre aspirato nel corso della sua storia”.

“I testi di Chanoux – ha detto il presidente della Regione, Augusto Rollandin – ci hanno insegnato a capire meglio il valore della coerenza nelle azioni così come nel lavoro concreto”. “I suoi scritti – ha aggiunto la capogruppo di Alpe, Patrizia Morelli – mantengono una freschezza assoluta e una grande attualità. Lanciamo ai giovani l’invito a leggere il suo pensiero con uno sguardo nuovo e moderno”.

A tutti i bimbi è stato distribuito il libro scritto da Silvana Presa “Je te raconte Emile Chanoux”, una sorta di viaggio nella vita e nell’esperienza nella vita del martire valdostano della resistenza.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società