I genitori separati accendono tante “Luci per la Vita” nel centro di Aosta

Dalle ore 21 di domani, mercoledì 7 aprile, partirà dal Tribunale di Aosta la fiaccolata organizzata dall'Associazione e intitolata “Una Luce per la Vita”. Alle 18 a Palazzo regionale, conferenza del dott Alessandro La Noce, antropologo sessuale.
Da sinistra Ubaldo Valentini e Thomas Negrello
Società

Prosegue il ciclo di appuntamenti organizzati in Valle d’Aosta dall’Associazione Genitori separati per la tutela dei minori in occasione dei 40 anni dall’approvazione in Italia della legge sul divorzio.
Domani, mercoledì 7 aprile, alle ore 18 presso il salone di Palazzo regionale si terrà la seconda conferenza-dibattito che avrà per protagonista il dott. Alessandro La Noce, antropologo sessuale che parlerà dell’“Amore convergente. La sessualità nella coppia in crisi”.

Dalle 21 partirà invece dal tribunale di Aosta una Fiaccolata per le vie del centro storico intitolata “Una Luce per la Vita”. Il corteo toccherà via Olietti, Ribitel, piazza Chanoux, via De Tillier, via Aubert e si concluderà in piazza della Repubblica.
Obiettivo dell’iniziativa è di “richiamare l’attenzione delle istituzioni aostane e dell’opinione pubblica sull’emergenza separazioni in Aosta.Come si legge in una nota –  La lotta per la bigenitorialità si fa e si deve fare sempre ed ovunque nel rispetto della legalità, pretendendo, però, che le pari opportunità genitoriali siano un diritto per ogni singolo genitore e per ogni singolo figlio e non una regalia delle istituzioni. Lottare per i diritti alla bigenitorialità e all’affido condiviso dei figli e dei genitori è il miglior modo per scoraggiare tutti quei padri che, presi dallo sconforto e dalla solitudine per l’indifferenza della società nei loro confronti, si sono tolti la vita o hanno tolto anche all’altro genitore perché esclusi dalla crescita dei propri figli.“ 

Su richiesta della figlia di Antonio Sonatore si terrà a Roma, dinanzi al Campidoglio, anziché ad Aosta, il Memorial Day dei genitori separati. L’appuntamento è sempre per domani alle ore 12.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società