Il 24 ottobre ad Aosta arriva “Dolcezza in bicicletta”

Il programma della manifestazione prevede, a partire dalle 9, in Piazza Chanoux la distribuzione di una maxi crostata e di altre dolcezze, alle 10.30 partirà una pedalata per le vie del centro città. Il ricavato dell'iniziativa andrà a "Papai e Mamae".
da sx Silvia Marciandi, Andrea Paron, Antonio Zema, Delio Donzel e Bianchini di Papai e Mamae
Società

Sarà dolce la domenica del 24 ottobre prossimo ad Aosta. L’Acsi (associazione centri sportivi italiani) con il patrocinio degli Assessorati comunali all’Ambiente e all’Istruzione organizza la prima edizione di Dolcezza in bicicletta.
Il programma della manifestazione prevede, a partire dalle 9, in Piazza Chanoux la distribuzione di una maxi crostata e di altre dolcezze, alle 10.30 partirà, sempre dalla piazza principale di Aosta, una pedalata per le vie del centro città. Il ricavato delle due iniziative andrà a favore dell’Associazione di volontariato Papai e Mamae che sostiene, attraverso l’adozione a distanza, un istituto brasiliano privato per bambini da 0 a 6 anni di San Paolo.

“La manifestazione – ha spiegato nella presentazione il Presidente Acsi vda Antonio Zemanasce dalla volontà di fare solidarietà ma anche dall’impegno che stiamo portando avanti di promuovere tra la popolazione l’uso della bicicletta anziché dell’auto”.

All’iniziativa “Dolcezza in bicicletta” del prossimo 24 ottobre è abbinato inoltre un concorso di disegno “La mia città in bici. Come vorrei fosse domani” rivolto ai bambini e ragazzi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di 1° grado.

I disegni, su carta di formato A4, con l’indicazione di nome, cognome, età del bambino, telefono e indirizzo, devono essere spediti in busta chiusa a Acsi presso il Centro servizi del volontariato, via Xavier de Maistre 19, entro il 16 ottobre. Una giuria selezionerà i migliori tre elaborati che saranno premiati il 23 ottobre prossimo nella saletta dell’Hotel des Etats di Aosta. In palio ci sono un weekend enogastronomico gratuito per due persone, una bici e un casco per andare in bici. 

“Queste iniziative – ha sottolineato l’Assessore comunale all’Ambiente, Delio Donzeloltre che intelligenti sono vincenti perché contribuiscono a sviluppare una mentalità sempre più consapevole ai temi dell’ambiente”

Madrina speciale dell’iniziativa sarà la campionessa olimpionica di freestyle, Silvia Marciandi

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società