Il Monte Bianco fa ancora vittime

E' di un morto e tre feriti il bilancio della valanga staccatasi nel primo pomeriggio di ieri sul versante francese del Monte Bianco. A lanciare l'allarme, degli alpinisti, testimoni del distacco di un enorme seracco a...
Società

E’ di un morto e tre feriti il bilancio della valanga staccatasi nel primo pomeriggio di ieri sul versante francese del Monte Bianco.
A lanciare l’allarme, degli alpinisti, testimoni del distacco di un enorme seracco a circa 3700 metri, sulla via normale del Mont Blanc du Tacul, che ha provocato la valanga con un fronte di circa 400 metri che ha inghiottito le cordate di alpinisti.
Sul posto sono subito intervenuti i soccoritori francesi con le unità cinofile che hanno recuperato il corpo della vittima e trasportato i tre feriti all’ospedale di Chamonix.
Le generalità dei quattro non sono state ancora rese note.
Nel frattempo continuano le ricerche, ma con poche speranze ormai di trovarli in vita, di altri quattro alpinisti, due francesi e due spagnoli, di cui non si sa più nulla da una settimana.
Risale a giovedì scorso l’ultimo contatto degli alpinisti francesi con i familiari dal bivacco “Eccles” a 3850 metri.
Le auto dei quattro sono state ritrovate in Val Veny.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società