In Valle d’Aosta la primavera resta un miraggio: neve e maltempo fino a sabato

Buone notizie, invece, dovrebbero arrivare per Pasqua: secondo l'ufficio meteo regionale la giornata di domenica si presenterà abbastanza soleggiata ma fredda e ventosa con nubi in prossimità dei confini. Sole anche a Pasquetta.
Webcam Arco d'Augusto, Aosta
Società

In Valle d’Aosta, per il momento, la primavera è arrivata soltanto sul calendario. Da una settimana a questa parte, infatti, al posto di sole e temperature miti sono tornati pioggia, freddo e oggi anche la neve.

Una perturbazione atlantica sta imbiancando di nuovo la nostra regione, con precipitazioni più intense nell’alta Valle, nella zona del Monte Bianco e anche qualche fiocco, misto ad acqua, nella città di Aosta. Le temperature sono scese bruscamente: il termometro segna -2 grado a Courmayeur, -1 a Cervinia e zero a Gressoney-Saint-Jean. Secondo l’ufficio meteo regionale, in serata il fenomeno dovrebbe cessare, con qualche schiarita nella notte e nella mattinata di domani, prima che da ovest il cielo torni ad annuvolarsi di nuovo, specialmente dal pomeriggio, con qualche debole precipitazione sparsa, anche nevosa oltre i 700 e gli 900 metri, più sporadica in bassa Valle.

Sabato è prevista una nuvolosità irregolare, a tratti intensa, con limite neve che scenderà fino ai 600 metri. Buone notizie, invece, dovrebbero arrivare per Pasqua: la giornata di domenica si presenterà abbastanza soleggiata ma fredda e ventosa con nubi in prossimità dei confini. Sole anche a Pasquetta con aumento della nuvolosità dal pomeriggio.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società