Iscrizioni dall’11 al 29 aprile ai nuovi Centri ludico sportivi del Comune di Aosta

I servizi rivolti ai minori dai 3 ai 14 anni prevedono una proposta a frequenza giornaliera presso alcune scuole del capoluogo o presso il Polo di Regione Tzambarlet e una a frequenza, esclusivamente mattutina, presso il Polo di Regione Tzambarlet.
Piscina scoperta
Società

Si apriranno il prossimo 11 aprile le iscrizioni ai Centri ludico sportivi del Comune di Aosta, rivolti ai minori tra i 3 e 14 anni.

“Il progetto innovativo di animazione e intrattenimento estivo, per bambini e adolescenti – si legge in una nota dell’Amministrazione comunale  –  presenta una duplice connotazione di carattere sia ludico-educativo che sportivo-ricreativo, nell’ottica di garantire una molteplicità di attività, finalizzate ad un giusto equilibrio della crescita psico-fisica dei minori.”

Due le proposte: una a frequenza giornaliera rivolta ai minori nati dal 1999 al 30 giugno 2008, che avranno luogo sia nelle strutture scolastiche sia nel polo sportivo di Regione Tzamberlet e un’altra a frequenza esclusivamente mattutina, riservata ai minori nati dal 1997 al 2005, che avranno luogo esclusivamente nel polo logistico di Regione Tzamberlet.

I turni di 15 giorni ciascuno sono in programma dal 4 al 15 luglio; dal 18 al 29 luglio; il dal primo al 12 agosto; dal 16 al 26 agosto.

I centri ludico-sportivi con frequenza giornaliera si terranno presso la  scuola dell’infanzia “Antica Vetreria”, la scuola dell’infanzia “Oreste Marcoz”, la scuola dell’infanzia di via Parigi, la scuola primaria di Saint-Martin-de-Corléans, la scuola primaria “Ettore Ramires”, la scuola secondaria di primo grado del quartiere Cogne e la   secondaria di primo grado “Jean-Baptiste Cerlogne”.

I due centri ludico-sportivi con frequenza esclusivamente mattutina si terranno, invece, nel polo sportivo di Regione Tzamberlet dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.

A definire il costo del servizio sarà la condizione economica del nucleo familiare anagrafico, come definita dall’Irsee, a partire da 20 euro per valori fino a 4mila euro, fino a 125 euro per valori superiori a 16mila euro. Per i minori non residenti nel Comune di Aosta la quota è fissata in 137, 50 euro.

Ciascun turno quindicinale dei due centri con frequenza mattutina, invece, ha un costo del 40% della quota fissata per i frequentanti l’intera giornata, da un minimo di 8 ad un massimo di 52 euro. Per i minori non residenti nel capoluogo la quota è di 55 euro.

Le iscrizioni verranno ricevute, fino al 29 aprile, esclusivamente dall’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Aosta in piazza Chanoux n. 1 dal lunedì al venerdì con orario 9-12 e 14.30-16.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi agli uffici dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione in Piazza Chanoux n. 1, oppure telefonare al numero 0165-300.440.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società