La Regione anticiperà all’Agea i 14 milioni di euro per pagare gli agricoltori valdostani

Entro fine anno saranno trasferiti all'Agea, l'Agenzia per le erogazioni in agricoltura, i circa 14 milioni di euro necessari per il pagamento dei premi agli agricoltori valdostani relativi al Piano di Sviluppo rurale. Il tutto...
Società

Entro fine anno saranno trasferiti all’Agea, l’Agenzia per le erogazioni in agricoltura, i circa 14 milioni di euro necessari per il pagamento dei premi agli agricoltori valdostani relativi al Piano di Sviluppo rurale. Il tutto avverrà sempre che non intervengano problemi burocratici. Lo ha reso noto Giuseppe Isabellon, assessore regionale all’agricoltura. L’ AGEA, nelle scorse settimane aveva annunciato di non essere in grado di liquidare la totalità delle domande del Piano di sviluppo rurale pervenute entro il 15 ottobre 2006. Le risorse comunitarie e nazionali di cui dispone sarebbero, infatti, del tutto insufficienti ad esaudire le richieste dell’ultimo anno di programmazione dei Piani di Sviluppo Rurale.
“Mercoledì prossimo – ha precisato Isabellon – si riunirà a Roma la Commissione Politiche Agricole degli Assessori regionali all’agricoltura ed in quella sede proporremo, con il collega della Provincia di Bolzano, di anticipare i fondi. Se la nostra proposta sarà condivisa – ha sottolineato l’assessore – sarà stipulato un accordo con Agea per l’erogazione dei contributi stessi che potrebbe avvenire già nel mese di gennaio 2007”.
La Regione Valle d’Aosta nell’ambito di una variazione di bilancio ha reperito, infatti, le risorse necessarie per far fronte al blocco dei pagamenti decisi dall’Agea: i premi dovrebbero essere restituiti alla Regione con risorse della programmazione 2007-2013.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società