L’acqua: l’oro bianco della Valle d’Aosta

Un momento di riflessione su un tema di fondamentale importanza: l’acqua non è solo un bene di mercato, ma un patrimonio di tutti. Di questo si parlerà nel convegno organizzato sabato 18 aprile a Pré-Saint-Didier.
Le Terme di Pré-Saint-Didier
Società

"Una risorsa che deve essere preservata, monitorata e protetta per poter essere consegnata integra alle future generazioni. Questo convegno si inserisce in un’opera di sensibilizzazione dei cittadini su un uso equilibrato delle risorse e sulla necessità di mettere in atto politiche ambientali adeguate". Con queste parole l’assessore al territorio e ambiente, Manuela Zublena, commenta l'iniziativa organizzata in collaborazione con l’assessorato alle opere pubbliche, difesa del suolo e edilizia residenziale ed insieme al Soroptimist Club Valle d’Aosta e al comune di Pré-Saint-Didier che sarà protagonista nella cittadina termale dell'alta Valle sabato 18 aprile a partire dalle ore 10: il convegno intitolato "L’Acqua, oro bianco in Valle d’Aosta".

"L’utilizzazione dell’acqua – commenta l’assessore alle opere pubbliche, difesa del suolo e edilizia residenziale Marco Viérincostituisce un elemento fondamentale dello sviluppo regionale, ma deve avvenire secondo criteri volti al risparmio, al riutilizzo e all’uso razionale della risorsa. Con questo convegno si ha l’occasione per presentare le azioni attraverso le quali sono perseguiti tali obiettivi".

Durante l'incontro si parlerà di svariati temi riguardanti quest'importante risorsa: dalla gestione alla conservazione, dalla sostenibilità ambientale alle potenzialità economiche e turistiche. Particolare attenzione sarà prestata dai relatori all’acqua come risorsa vitale, ricchezza ambientale, risorsa nel campo energetico e termale.

"Il convegno intende avvalorare il rilievo del tema e documentare quanto si sta facendo sul territorio per preservare questo bene comune – spiega il sindaco di Pré-Saint-Didier, Riccardo Bieller – la scelta di Pré-Saint-Didier come sede dell’incontro non è stata casuale, perché qui il valore aggiunto delle terme costituisce impulso e stimolo di sviluppo economico e sociale".

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte