Licenziata dalle commissione la legge sullo sport

La nuova disciplina degli interventi a favore dello sport potrebbe approdare presto in consiglio regionale per la discussione generale. Venerdì scorso la V Commissione consiliare "Servizi sociali", presieduta dal...
Società

La nuova disciplina degli interventi a favore dello sport potrebbe approdare presto in consiglio regionale per la discussione generale.
Venerdì scorso la V Commissione consiliare “Servizi sociali”, presieduta dal Consigliere Giovanni Sandri, ha licenziato a maggioranza il provvedimento con l’astensione dei Consiglieri Dina Squarzino (del gruppo Arcobaleno Vallée d’Aoste) e Dario Frassy (La Casa delle Libertà).
“Si tratta di una legge importante – ha commentato al termine dei lavori della Commissione Laurent Vierin, relatore del provvedimento – attesa da molto tempo dal mondo sportivo valdostano che razionalizza l’erogazione dei contributi e che fornisce una normativa moderna per le associazioni e gli sportivi della Valle d’Aosta.
Tra le finalità del disegno di legge, il riconoscimento del valore delle attività sportive dei diversamente abili e la priorità delle attività. Nel provvedimento, inoltre, sono assimilate alle manifestazioni sportive anche le spedizioni alpinistiche in continenti extraeuropei, realizzate da guide alpine valdostane o da sportivi affermati, in quanto strumenti di affermazione dell’immagine della Valle d’Aosta nel mondo.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società