Marocchini arrestati per spaccio di banconote false

Mohamed Rakkani, 48 anni, e Jamal El Hassani, di 41, residenti a Pecco in Valchiusella, in provincia di Torino, già conosciuti ai carabinieri per reati commessi nel Canavese, sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di...
Società

Mohamed Rakkani, 48 anni, e Jamal El Hassani, di 41, residenti a Pecco in Valchiusella, in provincia di Torino, già conosciuti ai carabinieri per reati commessi nel Canavese, sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Ivrea con l’accusa di truffa e spaccio di banconote false. I due uomini, vestiti elegantemente e scambiati per due rappresentanti, hanno fatto acquisti in una decina di negozi di Pont Saint Martin, pagando sempre con banconote da 100 euro false. Uno dei commercianti si è poi accorto dell’inganno e ha chiamato il 112. I due, quando hanno capito di esser stati scoperti, hanno tentato di far perdere le loro tracce salendo su un pullman diretto ad Ivrea, ma sono stati ugualmente intercettati dai carabinieri e arrestati.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società