Natale, Aosta si deve accontentare di un albero sintetico. Le luminarie pronte per l’Immacolata

Il Comune di Aosta, dopo una prima gara andata deserta, è riuscito venerdì ad aggiudicare in via d’urgenza il servizio di fornitura e posa delle luminarie natalizie.
Società

Dopo la neve, arrivata sabato, piazza Chanoux si prepara ad accogliere anche l’albero di Natale. Il tradizionale abete sarà però quest’anno sostituito da un albero sintetico alto dieci metri e mezzo.

Il Comune di Aosta, dopo una prima gara andata deserta, è riuscito venerdì ad aggiudicare in via d’urgenza il servizio di fornitura e posa delle luminarie natalizie. Con due settimane almeno di ritardo, rispetto gli anni scorsi, Aosta sarà illuminata a festa per l'Immacolata. 

Due i lotti affidati, un primo del valore di 30mila euro andato all’impresa Centro luminarie Metalux srl di Piscina (Torino) che ha proposto un ribasso del 2 per cento e che si occuperà degli attraversamenti delle vie con elementi a 3D” del centro oltre alla fornitura e posa in piazza dell’albero sintetico con il relativo addobbo. Il secondo lotto vale 18 mila euro è stato aggiudicato alla Illumina snc di Gian Piero Belli di Genova, che ha presentato un ribasso del 6% e che si occuperà di posare le luminarie nelle vie secondarie di Aosta. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte