Nel 2011 il Csv avrà meno risorse per i servizi alle associazioni

E' stato approvato il bilancio di previsione 2011 del Coordinamento Solidarietà Valle d’Aosta. I tagli del 23% ai servizi per le Odv sono in parte compensati dall’aumento delle risorse a favore della progettazione: 180.000 contro i 36.800 euro del 2010
Andrea Borney
Società

La notizia era già stata anticipata nei mesi scorsi. Ora, con l’approvazione  del bilancio di previsione 2011 del del Coordinamento Solidarietà Valle d’Aosta arrivano i dati ufficiali sulla annunciata riduzione di risorse al mondo del volontariato valdostano. 

Per il 2011 la previsione, che si attesta sui  630.000 euro, parla del 23% di risorse in meno per i servizi (servizi logistici e di base, attività di formazione, informazione, consulenza, ecc…) rivolti alle associazioni di volontariato, ovvero 330.000 euro contro i 430.000 del 2010.
 
I tagli sono in parte compensati dall’aumento delle risorse a favore della progettazione: per gestire progetti di rilevanza sociale e di formazione – la cui modalità di gestione è ancora in corso di definizione –  le associazioni valdostane avranno a disposizione 180.000 euro, contro i 36.800 euro del 2010.
 
Anche i costi di gestione della struttura sono stati notevolmente ridotti e sono passati da 163.000 euro del 2010 a 108.000 del 2011 con una riduzione del 33%.
 
“Stiamo ancora valutando con il Comitato di Gestione del  Fondo speciale per il volontariato – ha spiegato Andrea Borney, presidente del CSV – come mettere a disposizione delle Odv valdostane una cifra che è considerevolmente più alta di quella stanziata in questi anni. Crediamo che questa situazione possa rappresentare un’occasione per accrescere  l’autonomia delle associazioni, a patto che queste mettano in campo un surplus di responsabilità e di capacità progettuale”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte