Nel week end l’Aido scende nelle piazze con le piante di Anthurium

Il ricavato servirà a finanziare l'attività dell'associazione. In Italia la lista di attesa per un trapianto è superiore a 9.500 pazienti. Nel 2009 sono previsti meno di 3.000 trapianti. Solo 1 persona su 3 vince la battaglia per la vita.
Anthurium
Società

Sabato e domenica 10  e 11 ottobre l’AIDO Valle d’Aosta torna protagonista in occasone delle “Giornate Nazionali dell’Aido”, che si concretizzera nella vendita delle piante di Anthurium, simbolo dell’Associazione, nelle piazza italiane. Il ricavato della vendita servirà a finanziare l’attività di informazione sul territorio regionale e in più in generale su tutto il territorio nazionale. L’AIDO sarà presente nei comuni di Courmayeur, Pré Saint Didier, Morgex, La Salle, Cogne, Nus, Fenis e Pont Saint Martin. Ad Aosta sarà presente dalle ore 9.00 alle ore 16.00 in Piazza Chanoux.

"Obbiettivo della manifestazione – spiega Claudio Latino, Presidente AIDO Valle d’Aosta – è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica alla Donazione e al Trapianto di organi per salvare vite umane, nonché educare meglio alla socialità e continuare a promuovere lo sviluppo di una coscienza sociale e l’assunzione di responsabilità nei confronti della salute altrui”.

Secondo i dati nazionali forniti dall'Associazione Aido in Italia la lista di attesa per un trapianto è superiore a 9.500 pazienti e per il 2009 sono previsti meno di 3.000 trapianti. Solo una persona su tre di quelle in attesa per un trapianto riusce a vincere la battaglia per la vita. In Valle d'Aosta l'Aido conta oltre 6.300 donatori: il più alto rapporto in Italia tra iscritti e popolazione.

Per ulteriori informazioni: 347 9820540

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte