Nelle vigne di Quart la quinta Big Bench valdostana

La quinta panchina gigante, inaugurata questa mattina, è stata collocata nella Vigna Tzeriat della famiglia Grosjean, lungo la via Francigena, con vista sulla conca della città di Aosta.
Big Bench Grojeans Vins
Società

Dopo Valtournenche, La Magdeleine, Arvier e Gaby, anche Quart ha la sua Big Bench. La quinta panchina gigante è stata collocata nella Vigna Tzeriat della famiglia Grosjean, lungo la via Francigena, con vista sulla conca della città di Aosta.

Inaugurata questa mattina, venerdì 29 luglio, alla presenza del sindaco di Quart Fabrizio Bertholin, la Big Bench spicca tra i filari con il suo color vinaccia, scelto appositamente perché rimanda alle fecce del vino che danno vita e colore alla bevanda. La panchina è raggiungibile a piedi partendo dal parcheggio della Cantina con una passeggiata di circa dieci minuti tra i vigneti dell’azienda.

“Siamo stati fin da subito favorevoli all’iniziativa di Grosjean Vins. – evidenzia il primo cittadino –  La panchina gigante inserita nella vigna Tzeriat è sicuramente un’attrattiva per il comune perché permette di far conoscere delle zone del territorio che non sono ancora così note”

Il progetto Big Bench è stato ideato dal designer statunitense Chris Bangle nel 2010 sul terreno della Borgata a Clavesana in Piemonte, sua residenza e studio, e prevede l’installazione di “panchine giganti” per sostenere le comunità locali, il turismo e le eccellenze artigiane dei paesi in cui si trovano queste installazioni fuori scala.

“Grosjean Vins aveva già in mente da tempo l’idea di una Big Bench tra le vigne di famiglia, da cui si contempla la città di Aosta da un diverso punto di vista”, sottolinea Hervé Grosjean, titolare della Cantina. “Posizionarla nella vigna Tzeriat, uno dei luoghi più alti, suggestivi e panoramici di Quart, significa promuovere questa località, valorizzarne i sentieri ma anche sostenere il turismo e le eccellenze artigiane della zona”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società