Società di Luca Ventrice |

Ultima modifica: 30 Agosto 2019 11:52

Pontey, al via i lavori di manutenzione straordinaria dell’acquedotto comunale

Pontey - Cominceranno la prossima settimana e riguarderanno le frazioni di Prélaz – per la quale è previsto il completamento –, Épiney e Crétaz. Sempre all’interno dello stesso appalto, finanziato interamente con fondi propri, per un ammontare di 464mila euro, nei prossimi mesi inizieranno le operazioni nelle frazioni Tzésanouva e Semon.

Municipio Pontey foto Comune di PonteyMunicipio Pontey - foto Comune di Pontey

Cominceranno la prossima settimana i lavori di manutenzione straordinaria dell’acquedotto comunale di Pontey nelle frazioni di Prélaz – per la quale è previsto il completamento –, Épiney e Crétaz.

Interventi che prevedono la sostituzione dell’attuale tubazione pubblica in ferro con una nuova in polietilene, l’allacciamento alla nuova tubazione delle utenze private esistenti nei nuovi pozzetti, la posa di nuovi pozzetti all’interno dei quali verranno allacciate più utenze private, il posizionamento di nuovi contatori all’interno dei nuovi pozzetti, la posa di un’ulteriore tubazione a scopo irriguo che – a lavori ultimati, come concordato con il Consorzio di miglioramento fondiario di Pontey – sarà gestita, disciplinata e mantenuta dallo stesso Consorzio.

I prossimi interventi

Sempre all’interno dello stesso appalto, finanziato interamente con fondi propri, per un ammontare di 464mila euro, nei prossimi mesi – si legge in un atto comunale – inizieranno gli analoghi lavori nelle frazioni Tzésanouva (anche qui un intervento di completamento) e Semon.

Grazie ad un finanziamento regionale ottenuto di recente, invece, il Comune di Pontey annuncia che il prossimo anno saranno previsti gli stessi lavori nelle frazioni Lassolaz (completamento) e Clapey che dovrebbero –  da obiettivo dell’Amministrazione comunale, a breve e medio termine – restituire tutta la rete distributiva del paese completamente rinnovata.

Una rete che comincia a sentire il “peso degli anni” essendo stata realizzata decenni fa, e che ora necessita, si legge nell’atto comunale di questi interventi “doverosi, in quanto porteranno ad una diminuzione delle perdite di acqua, derivanti sia dalle tubazioni pubbliche ma anche private, ed alla conseguente diminuzione del fabbisogno di acqua necessario per un normale approvvigionamento per uso domestico”.

Lavori che, inoltre, permetteranno di ovviare ad un altro problema, ovvero risolvere definitivamente la criticità derivante dalla presenza – seppur naturale e secolare – di nichel nell’acqua.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>