Prevenzione tumori, torna la settimana della Lilt

L'appuntamento, quest'anno, si svolgerà dal 16 al 24 marzo e come consuetudine prevede una serie di visite preventive di controllo gratuite, in occasione delle quali i volontari della Lilt offriranno la bottiglia di olio extra vergine di oliva.
Società

La prevenzione inizia a tavola. E’ questo il messaggio che da ormai 12 anni la Lega italiana per la Lotta contro i tumori porta ai cittadini attraverso l’iniziativa della settimana nazionale per la prevenzione oncologica. L’appuntamento, quest’anno, si svolgerà dal 16 al 24 marzo e come consuetudine prevede una serie di visite preventive di controllo gratuite, in occasione delle quali i volontari della Lilt offriranno la bottiglia di olio extra vergine di oliva in cambio di un modesto contributo. "L’olio di oliva – ha spiegato il Presidente valdostano della Lilt, Salvatore Luberto – noto per le sue qualità protettive nei confronti di vari tipi di tumore, è da anni il testimonial dell’iniziativa".

Quest’anno le bottiglie di olio della Lilt saranno presenti anche nei mercati della Fondazione Campagna Amica, ad Aosta presso il Mercato coperto, nella mattinata di martedì 19 marzo, domenica 14 aprile in piazza Chanoux presso il mercato biologico e domenica 21 aprile a Donnas alla manifestazione “Lo courtì”.

"Nella prevenzione – ha sottolineato il Presidente del Consiglio Valle, Emily Rini – può svolgere un ruolo importante anche la comunicazione pubblica. La salute è un diritto fondamentale sancito dalla Costituzione e lo si persegue solo con un’attenta uguaglianza dei cittadini e una corretta informazione che metta tutti nelle condizioni di migliorare gli atteggiamenti verso dei migliori stili di vita."

La Lega italiana per la lotta contro i tumori, che in Valle opera con 40 volontari, dal 2006 collabora con l’Azienda Usl nello screening dei tumori del colon retto. Nel 2012 i volontari hanno operato nei distretti sanitari 1, 3 e nella zona di Aosta distribuendo 13.777 provette per lo screening che, ad oggi, vede una percentuale di adesione in Valle del 70%.
Inoltre i volontari operano nei Day Hospital di Oncologia e all’Hospice del Beauregard con 9 volontari formati grazie ad un progetto finanziato dal Premio regionale per il Volontariato della Presidenza del Consiglio Valle. Infine, sempre nel 2012, la Lilt Valle d’Aosta ha prestato servizio di assistenza domiciliare a 40 malati terminali per 2805 giorni. "Un impegno  – hanno ricordato Egle Barocco e Salvatore Luberto della Lilt – reso possibile grazie ai contributi dei cittadini come la donazione del 5×1000".

Di seguito il calendario delle visite che si svolgeranno presso l’Ambulatorio della Lilt (via Xavier De Maistre 24, ad Aosta): 
Lunedì 18 marzo, dalle 15 alle 19, senologo – dr. Donati
Mercoledì 20 marzo, alle ore 10, ostetrico – dr. Kavege
Mercoledì 20 marzo, dalle 15 alle 16, dermatologo – dr. Norat
Mercoledì 20 marzo, dalle 15.30 alle 16.30, senologa – dr.ssa Berti
Giovedì 21 marzo, dalle 15 alle 16, dermatologo – dr. Norat
Giovedì 21 marzo, dalle 15 alle 17, pneumologo – dr. Riva
Venerdì 22 marzo, dalle 9 alle 12, odontostomatologo – dr. Vono

Per maggiori informazioni: www.legatumoriaosta.it
Sos Lilt 800/998877
 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società