Primi passi verso la nascita del Partito Democratico in Valle d’Aosta

Prende forma, anche in Valle d'Aosta, l'idea di costituire il Partito Democratico. E' stato lo stesso segretario regionale dei DS-GV, Laurino Réan, a confermarlo, in occasione della conferenza di presentazione, in Valle, della...
Società

Prende forma, anche in Valle d’Aosta, l’idea di costituire il Partito Democratico. E’ stato lo stesso segretario regionale dei DS-GV, Laurino Réan, a confermarlo, in occasione della conferenza di presentazione, in Valle, della mozione ?Per il Partito Democratico?, proposta e portata avanti, a livello nazionale, dal segretario dei DS Piero Fassino.
Un accordo in tale senso, ha aggiunto, è già stato stretto con la Margherita Valle d’Aosta.
Réan ha voluto sottolineare il fatto che, comunque, il PD regionale non esprimerà le medesime caratteristiche del partito nazionale, per via della specificità dello scenario politico locale che vede i partiti autonomisti e regionalisti ?occupare, attualmente, i due terzi dello spazio politico in Valle d’Aosta?.

Anche Luciano Violante, ex presidente della Camera e alfiere del costituendo PD, ospite dei locali DS-GV, ha salutato l’ipotesi della nascita, nella nostra regione, di questo nuovo soggetto politico, al quale ha riconosciuto piena autonomia decisionale rispetto al movimento nazionale.
Il segretario regionale dei Ds ha indicato, nel cosiddetto ?popolo delle primarie?, l’elettorato di riferimento del nuovo partito, auspicando “l’allargamento di questo progetto politico ad altre forze vicine”.

Sono state rese note infine le date del futuro congresso dei DS-GV, che si svolgerà in due sessioni: il prossimo 14 aprile, a Pollein, e il 26 maggio ad Aosta.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società