Regione diffidata per l’acquisto del Grand Hotel Billia

I 58 milioni di euro che erano stati stanziati dalla Giunta regionale per l'acquisto del Grand Hotel Billia di Saint Vincent resteranno congelati per un pò, almeno finché non si scioglierà il contenzioso tra la i Levebvre e...
Società

I 58 milioni di euro che erano stati stanziati dalla Giunta regionale per l’acquisto del Grand Hotel Billia di Saint Vincent resteranno congelati per un pò, almeno finché non si scioglierà il contenzioso tra la i Levebvre e i Manfredi. Durante la conferenza stampa della Giunta di oggi infatti, il presidente della Regione Luciano Caveri ha reso noto che è stata inoltrata diffida all’amministrazione regionale da Francesco Lefebvre D’Ovidio che ha intentato una causa nei confronti del cugino Manfredi al tribunale civile di Bologna per dirimere alcune questioni patrimoniali, tra le quali rientrerebbe la proprietà del Billia che fa capo alla società Sitav gestita dal Gruppo della famiglia Lefevbre. “Ribadiamo la nostra intenzione di portare a termine la trattativa – ha spiegato caveri – ma chiederemo delle fidejussioni che dovranno tutelare la Regione davanti ad un’acquisto così oneroso”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società