Rifiuti, la Valle resta fanalino di coda nell’indagine “Comuni ricicloni” di Legambiente

Anche quest'anno la Valle d'Aosta chiude l'indagine, la ventunesima, di Legambiente sui Comuni ricicloni. In tutte le Regioni, esclusa la nostra, l'Associazione ambientalista, segnala dei territori meritevoli.
La discarica di Brissogne
Società

Anche quest’anno la Valle d’Aosta chiude l’indagine, la ventunesima, di Legambiente sui Comuni ricicloni. In tutte le Regioni, esclusa la nostra, l’Associazione ambientalista, segnala dei territori meritevoli.

A guidare la classifica sono Veneto e Friuli Venezia Giulia, rispettivamente con 389 e 110 comuni ricicloni. Il Veneto è poi l’unica regione ad aver superato la soglia del 65% mentre il Friuli si colloca di poco sopra il 50%. In totale sono 1328 i comuni italiani che hanno superato la soglia del 65% di differenziata.

Hanno fatto leggermente meglio di noi la Sicilia con 6 comuni ricicloni, la Calabria con 7 e la Liguria con 4. Tra le novità di questa edizione il superamento da parte di Milano, unica grande città, del 50% di differenziata. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società