Saint-Marcel incorona Furia, Guerra e Bambi

Nella seconda eliminatoria di domenica 27 marzo, si affermano le bovine di Emilio Betral, in prima categoria, di Jadir Vallet, in seconda categoria, e di Gianni Champion. Prossimo appuntamento a Jovençan.
Società

Nella seconda eliminatoria delle Batailles de reines a Saint-Marcel un solo allevatore locale (Luca Réan) ha qualificato due bovine per la finale regionale tra le 162 protagoniste, 48 di prima categoria, 49 di seconda e 65 di terza.

La bovina più pesante è risultata Saphir di Ronny Vial di Nus con 740 chili.

In prima categoria, con finale sotto qualche lacrima di pioggia, è tornata a vincere Furia di Emilio Betral di Saint-Marcel, 720 chili, già reina a Valtournenche nel 2009, in finale ha superato Frison di Secondo Ferré di Villeneuve, 706 chili, capace di eliminare in semifinale la finalista di prima categoria dello scorso anno, Briga della società La Borettaz di Gressan, 635 chili, terza insieme a Koky di Fabio Pascal di La Salle, 658 chili.

In seconda categoria si è imposta Guerra di Jadir Vallet di Nus, 550 chili, che ha completato la scalata dopo i secondi posti in terza categoria nel 2009 a Saint-Marcel e in seconda categoria lo scorso anno al Piccolo San Bernardo. In finale, Guerra ha superato Ardita di Luca Réan di Saint-Marcel (stalla a Fénis), 561 chili, con terze e qualificate Drapeau di Patrick Jacquemod di La Thuile, 555 chili, e Bataillon sempre di Luca Réan, 550 chili.

In terza categoria si è riconfermata regina Bambi di Gianni Champion di Saint-Marcel, 500 chili, già regina lo scorso anno a Fénis, superando in finale Mitra di Piero Gorraz di Gressan, 498 chili, con terze Charmente di Jean Navillod di Verrayes, 492 chili, e Souris di Michele Bionaz di Brissogne, 510 chili.

A Saint-Marcel è stato ricordato Rinaldo Réan, allevatore  scomparso recentemente e padre di Luca, con tre campanacci assegnati agli allevatori locali andati più vicini alla qualificazione Claudio Tutel, Gabriele Macari e Daniele Zanchetta.

Tra gli allevatori La Borettaz ha ora 5 finaliste, Luca Réan a quota 2 raggiunge la famiglia Desayeux-Follin di Antey ed Elena Ducler di Champorcher. Sono per ora venti gli allevatori con bovine qualificate per la finale regionale.

Domenica 3 aprile a Jovençan è in programma il terzo appuntamento con le Batailles de reines con altre 12 qualificazioni per la finale di ottobre alla Croix Noire.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società