Società di Silvia Savoye |

Ultima modifica: 29 Aprile 2016 0:00

Scuole superiori, troppe 13 sedi ad Aosta: varata la riorganizzazione

Aosta - Fra le novità della delibera approvata oggi l'opzione alienazione per l'attuale edificio di via Torino che ospita il Maria Adelaide.

Istituto Regina Maria Adelaide di Aosta

“Oggi abbiamo cinque istituzioni scolastiche dislocate su tredici diversi edifici, la riorganizzazione ha l’obiettivo di portarne il maggiore numero in un solo edificio”. Così Mauro Baccega, Assessore regionale alle Opere pubbliche nell’annunciare durante la conferenza stampa di Giunta l’approvazione degli indirizzi per la riorganizzazione e riqualificazione delle scuole superiori di Aosta.

Come già annunciato in Consiglio regionale nelle scorse settimane l’Istituzione Regina Maria Adelaide verrà inizialmente spostata in via Chavanne per trovare poi sede nella scuola polmone di Tzambarlet, che verrà completata nel 2021. Qui troverà spazio anche l’Istituzione scolastica di istruzione tecnica Isit, attualmente in via Festaz. Il Liceo scientifico e linguistico E. Bérard verrà ristrutturato e accorpato in un’unica sede in via Chavanne assieme al Liceo classico, artistico e musicale attualmente dislocato su 4 sedi diverse. 

Il provvedimento traccia anche un nuovo destino per l’edificio di via Torino che oggi ospita il Maria Adelaide. "Non verrà più destinato a scuola ma troverà o una destinazione pubblica o potrà essere alienato” ha spiegato Baccega. Infine il provvedimento di Giunta programma una serie di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria nelle scuole per un importo di 7 milioni di euro.

"Con questa riorganizzazione si otterrà nel breve e medio periodo l’adeguamento normativo degli edifici scolastici" ha sottolineato Baccega – "il maggior raggruppamento possibile delle varie istituzioni scolastiche con contenimento ed eliminazione dei costi di locazione passiva, il risanamento energetico e tecnologico degli stabili e la restituzione di spazi al Convitto regionale”.

Il cronoprogramma degli interventi
Il piano di riorganizzazione prevede il trasloco nel prossimo anno scolastico 2016/2017 degli 880 alunni dell’Itpr Corrado Gex da via Chavanne, via Chambéry e Place Soldats de la Neige nella sede storica di Viale Federico Chabod, ristrutturata.
Diranno invece addio alla sede di via Torino gli 850 studenti del Liceo delle scienze umane e scientifico “R. M. Adelaide”. Gli alunni saranno trasferiti nella sede di Via Chavanne. L’accorpamento di tutta l’istituzione scolastica nella sede di Via Chavanne arriverà nel 2018/2019 quando verranno completati gli interventi di ampliamento avviati l’anno precedente.

Nell’anno scolastico 2017/18 lavori di ristrutturazione interesseranno una parte del Liceo scientifico e linguistico “E. Bérard” di Avenue Conseil des Commis. Un centinaio di studenti verranno trasferiti nella sede dell’Isit di via Festaz. Sempre fra due anni è in programma l’avvio dei lavori di ampliamento dell’edificio di Via Chavanne. L’anno successivo è previsto l’inizio di un secondo e terzo lotto di lavori al Bérard di Aosta con il trasferimento di 170 studenti nell’edificio di Via Festaz 27/A, sede dell’Isit e di altri 150 nell’edificio di Via Chambéry 105. Nessuno spostamento è previsto per le classi che già occupano la sede del Convitto regionale.

Nel 2021 è prevista l’apertura della nuova scuola polmone di Tzambarlet che ospiterà gli studenti del Liceo delle Scienze umane e scientifico “R. M. Adelaide” e quelli dell’Isit mentre l’istituzione Liceo classico, artistico e musicale traslocherà nella sede di Via Chavanne. Il liceo scientifico e linguistico “E. Bérard” rientrerà nella sede storica di Avenue Conseil des Commis mentre gli alunni (circa 280) ospitati nella sede del Convitto regionale potranno essere trasferiti nella sede di Via Matteotti 3. In futuro, spiega la delibera, "qualora disponibili le necessarie risorse finanziarie, sarà ipotizzabile un intervento di ristrutturazione dell’edificio sito in Via Festaz 27/A, funzionale alle valutazioni effettuabili per la riorganizzazione complessiva del Convitto regionale". In particolare l’obiettivo è di arrivare ad accorpare il Liceo scientifico e linguistico “E. Bérard”, liberando l’edifico di Via Matteotti 3, nell’edificio di via Festaz. 

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo