Strade chiuse, smottamenti, problemi e criticità per energia elettrica

La Protezione Civile che sta monitorando la situazione sull'intero territorio regionale e intervenendo sulle criticità, raccomanda di limitare gli spostamenti. Oggi e domani precipitazioni diffuse con valori moderati, a tratti forti.
Società

Alle ore 12 di lunedì 15 dicembre in Valle d’Aosta sono caduti tra i 65 ed i 110 cm di  neve sui settori centrale e nord-occidentale della Regione, mentre nel settore sudorientale si registrano quantitativi tra i 95 ed i 180  cm. In particolare, nelle valli  di Cogne, Rhêmes e Valsavarenche sono caduti tra i 40 e i 70 cm di neve fresca. A comunicarlo è l’ufficio stampa della Regione a seguito nelle notizie raccolte  dall’Ufficio  meteorologico, dal Centro Funzionale e dall’Ufficio Neve e Valanghe.

A causa del maltempo si cominciano a registrare problemi anche alla fornitura di energia elettrica, in particolare segnalazioni sono arrivata da  Cogne (in località Lillaz), da Gressoney-La-Trinité, da Rhêmes-Notre-Dame, da Rhêmes-Saint-Georges e da Sarre (località Bellon). Il personale della società Deval è impegnato per il ripristino  della situazione.
Le  previsioni annunciano ulteriori precipitazioni  diffuse con valori moderati, a  tratti  forti nei settori sud orientali della Regione, per le giornate di oggi e di domani, mentre è previsto un miglioramento delle condizioni meteo, con graduale cessazione delle precipitazioni, a partire da  mercoledì 17 dicembre. Il limite delle nevicate odierne è previsto intorno ai 400/500 metri ed è in lieve rialzo. La Protezione  civile, che sta  monitorando la situazione sull’intero territorio regionale e intervenendo sulle criticità, raccomanda di limitare gli spostamenti ai soli casi di reale necessità.

VIABILITA: strade chiuse
A seguito delle intense precipitazioni nevose che stanno interessando tutto il  territorio regionale, sono state chiuse le seguenti strade:
S.R.  47  di  Cogne dal bivio di Ozein, S.R. 24 di Rhêmes al km 0.00 (bivio
con Valsavarenche),
S.R. 23 di Valsavarenche dal km 8.300 (sotto Chevrère),
S.R. 24 di Rhêmes al km 0.00 (bivio con Valsavarenche),
S.R. 25 di Valgrisenche dal km 3.00 dopo La Revoir,
S.R. 2 di Champorcher dal km 5.00 (a monte di Hône),
S.R.  44  di  Gressoney  dal km 18.00 (a monte di Gaby), compreso il tratto
della  S.R.  43  a monte di Gressoney-St.-Jean sino a Gressoney- La-Trinité
(Staffal),
S.R.  5  di  Antagnod  dal km 1.00 al km 2.00 (da Corbet a Lignod) e dal km
7.00 al km 7.750 (da Champlan a Champoluc),
S.R. 41 dei Salassi dal km 3.00 al km 5.00,
S.R. 33 del Col di Joux  dal km 16,500 al km 21,000,
S.R.  18  di  Pila  dal km 6 al km 12.500 (località Mondine) con chiusura a
filtro a Plan Felinaz,
S.S.  26  La  Thuile  chiusura  strada  Grande  Golette/Pont Serrand (Colle
Piccolo S. Bernardo),
S.C. del Verrand,
S.C. di Cogne per Lillaz e Valnontey,
S.C. di Gaby per Niel,
S.C. di Nus tra Lignan e Arliod,
S.C. della Val Ferret,
S.C. di Brusson, da Estoul sino a Col Ranzol,
S.C. n. 31 di Ozein,
S.C. per fraz. Ronchas  e per fraz. Perruchon nel comune di Champorcher,
S.C. per fraz. Grand e Petit Rosier nel comune di Champorcher,
S.C.  nel  Comune  di  Nus  dalla  fraz. Mandollaz al confine del Comune di
Verrayes,
S.C.  nel Comune di Saint- Pierre, tra il villaggio Orleanz ed il bivio per
la Strada Salassi.

Nella   nottata  ci  potrà  essere  una  pausa  nelle  precipitazioni,  che
riprenderanno  domani  in  modo  diffuso  con  valori  moderati su tutta la
Regione e, a tratti forti, nei settori sud orientali.

La  S.C.  della  Val  Ferret è chiusa a partire dalle ore 13.00 di oggi, mentre  la  S.R. 33 del Col di Joux, interrotta a causa della caduta di un palo dell’energia  elettrica, è stata riaperta a seguito dell’intervento delle squadre Deval.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte