Teleriscaldamento, da lunedì 9 giugno cambia il senso di marcia in via Torino

La novità arriva dal gruppo di lavoro tecnico che ha varato anche una prima previsione dei cantieri.
Il tunnel tecnologico
Società

Come promesso nei giorni scorsi ai commercianti, il Comune di Aosta ha dato vita ad un gruppo di lavoro tecnico, che riunisce rappresentanti dell’Amministrazione comunale e della società “Telcha”. L’obiettivo è di arrivare a condividere le soluzioni nella programmazione dei lavori del teleriscaldamento, soprattutto per quei cantieri destinati a creare disagi alla viabilità cittadina.

Il gruppo di lavoro, dopo alcuni approfondimenti, ha varato una prima previsione dei cantieri. La prima novità riguarda via Torino, dove si sono sollevate le più accese polemiche da parte degli operatori commerciali. Da lunedì 9 giugno in questa via sarà invertito il senso di circolazione in via Torino. La modifica sarà possibile utilizzando, per le esigenze del cantiere, i parcheggi sul lato sud della via. L’ultimazione dei lavori è prevista per la fine di giugno. Per quanto riguarda via Garibaldi, i lavori in corso saranno organizzati in modo da consentire la circolazione verso il tratto sud della via stessa e via Caduti del lavoro. Si prevede di restituire via Garibaldi al doppio senso di marcia nell’ultima settimana di giugno.

Da lunedì 23 giugno (e comunque solo dopo la riapertura di via Torino nei due sensi di marcia), è poi programmata l’apertura del cantiere per la realizzazione della dorsale della rete in via Festaz, nel tratto dalla Torre del Lebbroso a via Piave. I lavori verranno affrontati a segmenti e il loro termine è previsto per la metà di settembre. La previsione è di mantenere il senso unico su via Festaz (in direzione est-ovest) in tutti i casi in cui sarà possibile, deviando invece il traffico sulle traverse della stessa, qualora la chiusura fosse l’unica soluzione percorribile.

Sempre lunedì 23 giugno inizieranno le opere di allacciamento alla rete di alcuni stabili nelle vie Cerlogne, Frutaz e Cerise: la conclusione è in programma per la fine di agosto.

Alla fine di giugno apriranno i cantieri: nel tratto di via Mont Velan tra via Pasquettaz e corso Ivrea, per la realizzazione della rete nel sottosuolo (ed allacciamenti). La strada resterà aperta a senso unico durante i lavori. Il completamento è previsto entro la fine di agosto;
in via Pasquettaz, per la realizzazione della rete nel sottosuolo ed alcuni allacciamenti. La strada resterà aperta al traffico con senso unico alternato, regolato da semaforo; in corso Ivrea, per l’allacciamento delle scuole “Saint-Roch” alla rete, con conclusione entro luglio. L’area di cantiere interesserà i parcheggi della strada, ma l’impatto sulla circolazione sarà limitato ad alcuni giorni, per l’attraversamento del corso con gli scavi; sul tratto nord di via Garibaldi, verso l’Arco d’Augusto, per la realizzazione della dorsale ed alcuni allacciamenti. La chiusura di questo cantiere è prevista a fine luglio; in via Caduti del lavoro, per la realizzazione della dorsale. I lavori, inizialmente, non avranno impatto sulla circolazione. 

A metà luglio partiranno anche le opere di allacciamento di alcuni stabili nelle vie Ribitel, del Collegio e Piave (tratto nord). Ultimazione, in tutti i casi, in calendario entro fine agosto.

Tra luglio e agosto (data iniziale ancora da definire) saranno realizzati gli allacciamenti alle utenze di via Vevey. La cantierizzazione è allo studio, previo confronto con gli operatori commerciali della zona.

Ad agosto, aprirà il cantiere per l’attraversamento con la rete di via Amato Berthet e, alla fine del mese, cominceranno gli allacciamenti in via Garibaldi, tra l’incrocio con via Torino e l’Arco d’Augusto.

Infine a settembre inizierà la realizzazione della dorsale nel tratto est di via Festaz. Il piano dei cantieri è in via di approfondimento e si protrarrà fino a metà novembre. Infine, nello stesso mese, realizzazione della rete e allacciamenti nelle vie Trottechien, Bramafan, IV Novembre, Gramsci e via Challand. Fine prevista entro ottobre.
 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte