Una nuova cooperativa agricola punta sulla produzione biologica in Valle di ortaggi e piccoli frutti

Les Jardins du Château, nata su impulso dell'Associazione valdostana di agricoltura biologica e biodinamica, gestisce due ettari di terreno sopra il castello Passerin d'Entrèves dove coltiva e vende direttamente al pubblico ortaggi diversi.
Les Jardins du Château
Società

Offrire ai valdostani prodotti ortofrutticoli del territorio, coltivati con qualità, seguendo i principi del biologico e della agricoltura biodinamica. E’ il primo obiettivo di una neo cooperativa agricola, Les Jardins du Château, nata alcuni mesi fa su impulso dell’Associazione valdostana di agricoltura biologica e biodinamica e già operativa.

Volevamo sin da subito concretizzare questa esperienza sul campo iniziando a coltivare ortaggi e piccoli frutti” ha spiegato il presidente Bruno Zanivan nel corso di un incontro di presentazione che si è svolto direttamente sull’appezzamento coltivato dalla cooperativa.

E così Les Jardins du Château ha preso in affitto dalla famiglia dei Passerin d’Entrèves due ettari di terreno sopra l’omonimo castello a Saint-Christophe dove vengono coltivati e venduti direttamente al pubblico ortaggi diversi come lattuga, pomodori, melanzane, peperoni e fagiolini e zucchine. “Prima era un terreno incolto – ha spiegato ancora Zanivan – lo abbiamo recuperato per coltivare in Valle d’Aosta prodotti valdostani che finiscano sulle tavole dei valdostani“.

La scelta strategica è quella di puntare su un rapporto diretto con i consumatori attraverso la vendita sul campo, il martedì, il giovedì e il sabato dalle 17 alle 19, della verdura disponibile. I prezzi al dettaglio variano dai 2 ai 2,5 euro al kilo a seconda degli ortaggi. “Riteniamo che siano prezzi assolutamente competitivi – spiegano i soci – perché anche se siamo in attesa delle certificazioni che si possono ottenere solo dopo tre anni, di fatto produciamo già biologico“. La cooperativa si sta rivolgendo, però, anche a ristoranti e sta attivando collaborazioni con i Gruppi di Acquisto solidali attivi in Valle.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte