Aleksei Medvedev vince il Tour des Salasses

Circa 250 ciclisti hanno presto parte al Tour des Salasses sui sentieri della Valdigne. Assegnati anche i titoli regionali Allievi e Esordienti.
aleksei medvedev
Sport

Circa 250 ciclisti hanno presto parte al Tour des Salasses sui sentieri della Valdigne, settima prova del circuito Marathon Bike Cup – Specialized, che ha visto disputarsi la vittoria sulla gara più lunga due fuoriclasse della specialità: il russo Aleksei Medvedev e l’ecuadoriano Diego Alfonso Arias Cuervo, vincitore nella scorsa stagione.

Il Tour des Salasses Mont Blanc nella sua versione Marathon (74 km e 2800 metri di dislivello) ha visto la coppia russo-ecuadoriana sempre a dettare il ritmo e darsi battaglia quasi fino alla fine: soltanto alla frazione di Derby, all’attacco dell’ultima salita, Aleksei Medvedev (Soudal; 3h 22’32”) ha lasciato la compagnia del compagno di fuga e, sul traguardo di Maison Gerbollier, ha preceduto di 35” Diego Alfonso Arias Cuervo (Hubbers; 3h 23’07”), con terzo, più attardato, Andrea Siffredi (Scott Racinge Team; 3h 30’50”). Quarto e quinto classificato Massimo Rosa (Soudal) e Juri Ragnoli (Scott Racing Team), in sesta posizione Alessandro Saravalle (Silmax; 3h 36’16”); 17° Giuseppe Lamastra (Silmax; 3h 48’42”); 40°, Denis Donzel (Vc Courmayeur MB; 4h 14’38”). Al 48° posto assoluto, prima Donne, Costanza Fasolis (Rdr Italia Leynicese; 4h 22’33”); 52°, 2° Donne, Sandra Mairhofer (Rdr Italia Leynicese; 4h 25’38”); 84°, 3° Donne, Erika Nitelli (Scott Sumin; 4h 49’22”).

diego alfonso arias cuervo
diego alfonso arias cuervo

Anche la Classic, 50 km e 1750 metri di dislivello, si risolve nei chilometri finali, con Matteo Ghiso (Rock Bike; 2h 28’00”) che precede Alessandro Ferrari (Roero; 2h 28’53”) e Federico Piero Ottino (Rive Rosse; 2h 34’08”9). Nella ‘Top ten’ la coppia del Cicli Lucchini, 8° e 9°, Stefano Gerbaz (2h 42’11”) e Andrea Carbone (2h 44’29”); 13° Alessio Cino (Cicli Lucchini; 2h 47’46”); 19° Manuel Abram (2h 53’01”). Al 27° posto assoluto la prima della competizione femminile, Francesca Saccu (Ktm Brenta Brakes; 3h 01’01”), davanti alla valdostana Martina Stirano (Rdr Italia Leynicese; 3h 12’20”; 45°); al 40° posto Diego Marana (Cicli Benato; 3h 09’15”).

Al via, sul percorso di 14 km e 400 metri di dislivello, anche gli Allievi e gli Esordienti, a disputarsi la maglia di campione regionale. Al maschile, prima posizione e titolo a Thierry Philippot (Gs Lupi; 41’25”), davanti a Alex Bojko (Marconi Projects; 42’01”) e a Mathieu Grimod (Cicli Lucchini; 42’20”). A completare il podio rossonero, 6°, Michel Perron (Orange Bike Team; 43’25”).Negli Esordienti s’impone, 4° assoluto, Alessandro Biola (Rive Rosse; 42’36”), con 11° assoluto, 2° di categoria e campione regionale, Paolo Costa (Gs Lupi Valle d’Aosta; 45’01”); sul podio dei regionali, 21°, Pietro Mantasia (Xco Project; 48’15”) e, 22°, Erik Henriod (Cicli Lucchini; 48’18”). Al femminile, arrivo in volata con l’Esordiente Elisa Giangrasso (Orange Bike Team; 55’48”) che precede l’Allieva Emilie Bionaz (Cicli Lucchini; 55’48”). Alle piazze d’onore, Annie Vevey (Vc Courmayeur MB; 1h 02’37”; Esordienti) e Kristel Arcodia (Gs Lupi Valle d’Aosta; 1h 05’34”; Allievi).

Sui 50 km a darsi battaglia anche le e-Bike, dove ha conquistato la vittoria Roberto Costa Monfredini (2h 08’02”), seguito da Eric Marangon (Team Bikest; 2h 10’40”) e terzo Mattia Piccardi (2h 23’05”).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport
Sport