Torna l’All Around eMTB, la gara a tappe in alta quota

L’appuntamento con la competizione per mountain bike elettriche è dal 12 al 14 luglio. Dopo la partenza dal PalaIndoor di Aosta, il fulcro sarà l’Alta Valle.
All Around EMTB photo Evi Garbolino photographer
Sport

Dal 12 al 14 luglio torna l’All Around eMTB, la gara a tappe in alta quota dedicata alle biciclette elettriche. Dopo una prima tappa con partenza dal PalaIndoor di Aosta, le altre due avranno come fulcro l’Alta Valle, ed in particolare La Salle, che sarà la partenza della tappa che arriverà fino a La Thuile (a cui ci si può iscrivere anche singolarmente) e di quella che tornerà ad Aosta passando per Planaval e Saint-Rhémy-en-Bosses.

Questo evento è progettato con un format ideale per le emtb, ispirato allo spirito di un’avventura tra amici. I partecipanti scopriranno paesaggi incontaminati affrontando dislivelli impegnativi, per poi godere di lunghe discese su entusiasmanti singletrack. E non finisce qui: al termine delle tre giornate di gara, ci sarà la possibilità di riunirsi e festeggiare insieme presso l’All Around Camp di La Salle

Il percorso lungo AA160 (in rosso), si estende su tre giorni, copre un totale di 156 km con 7,000 m di dislivello positivo e 7.600 m di dislivello negativo.

Il percorso corto AA60 (in blu), si sviluppa su un singolo giorno, copre 56 km con 2.300 m di dislivello positivo e 2.900 m di dislivello negativo.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito internet dell’evento.

L’organizzazione ha annunciato un parterre di assoluto livello che vede il campione del mondo di E-MTB XC 2023, Joris Ryf, presente alla gara AA60, mentre la AA160 vedrà la partecipazione di atleti altrettanto veloci e talentuosi come la valdostana Sophie RivaErwin RonzonAlex e Denny LupatoMatteo Raimondi e molti altri.

La Guida di Mountain Bike Francesco Gozio, profondo conoscitore e amante della Valle d’Aosta commenta: “Tutti i concorrenti si devono aspettare un percorso tecnicamente vario, sicuramente panoramico e altamente spettacolare. Poterlo attraversare seguendo una traccia studiata ad hoc e soprattutto in e-mtb, è certamente un privilegio. Ricordiamo che si tratta di ambienti unici al mondo ed averli concentrati in tre giorni è veramente una opportunità speciale”.

Il tutto si svolge in completa sicurezza. La sicurezza dei partecipanti è una priorità assoluta per l’All Around E-MTB Bosch 2024. Tutti i concorrenti saranno dotati di una traccia GPX affidabile e dovranno avere con sé un dispositivo GPS o uno smartphone munito di app per caricare e seguire la traccia. I biker saranno monitorati tramite un tracker satellitare, e lungo il percorso saranno presenti punti ristoro, aree di ricarica batteria, e numerosi punti marshall posizionati nei bivi e nelle aree strategiche per garantire una supervisione costante.

Conoscenza delle proprie capacità e dei limiti del mezzo, qualche abilità di meccanica di emergenza e di navigazione in ambiente naturale, una buona dose di grinta e tanta voglia di divertirsi sono tuttavia alcune delle capactià fondamentali per affrontare al meglio il percorso All Around E-MTB Bosch 2024.

La sfida oltre al rider coinvolge anche il mezzo. Entrano in gioco l’affidabilità generale della bici, dei componenti meccanici e la sensibilità ad utilizzarli al meglio, con particolare riferimento alla trasmissione e all’impianto frenante, entrambi elementi altamente sollecitati nelle e-mtb per via della potenza applicata grazie al motore e al peso maggiore rispetto ad una bici tradizionale. Ma non solo, anche la gestione delle assistenze motore, la frequenza di pedalata e la pressione degli pneumatici sono importanti. Si tratta di parametri che influenzano in modo significativo il rendimento generale del sistema, la durata della batteria, così come l’aderenza e usura degli pneumatici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte