Buona la prima per il Sugar Trail: vincono Simone Truc e Marzia Spano

Tra le coppie si impongono Mathieu Courthoud e Yannick Zublena. Tra i diabetici vittoria per Emanuele Aloisi e Cristina Coccia, tra i celiaci Hervé Rosaire e Daniela Marchi. Davis Ottobon e Paola Bottanelli vincono la combinata con il Vertical Tsaplana.
Staff Sugar Trail
Sport

Non era facile per una gara nuova esordire in quello che forse è il weekend più “trafficato” di competizioni di corsa in montagna. Il Sugar Trail è comunque stato capace di attirare a Pila 135 atleti per le gare competitive e più di 100 per la camminata non competitiva, il tutto con un occhio di riguardo per diabetici e celiaci. Lo scopo della realizzazione di questo progetto è stato infatti quello di promuovere l’importanza dello sport anche per le persone affette da diabete (sia di tipo 1 che di tipo 2) e celiachia, anche tramite il coinvolgimento delle classi 3B e 4B dell’Ecole Hotelière de la Vallée D’Aoste che hanno realizzato 650 barrette energetiche, anche senza glutine, create appositamente per tutti i concorrenti.

Partenza Sugar Trail
Partenza Sugar Trail

Il percorso da 22 km con 1200 metri di dislivello è stato dominato da Simone Truc in 2h03’11”, che ha preceduto il rientrante Nicolas Statti, secondo in 2h11’50”, con il terzo gradino del podio occupato da Davis Ottobon in 2h12’32”, seguito a sua volta da Etienne Clap (2h13’26”) e Marco Bethaz (2h13’55”) Tra le donne ha vinto Marzia Spano in 2h57’39” con 1’15” su Annalisa Maccari e 3’33” su Federica Fazari, poi Sylvie Grange a 4’01” e Carmela Vergura a 12 minuti.

Sei le coppie che hanno corso la staffetta con una frazione di 9 chilometri e una di 13. Ad imporsi sono stati Mathieu Courthoud e Yannick Zublena in 2h01’22”, con1 ora e 9 minuti di vantaggio su Giulia Salgoni e Luca Dalmasso (prima coppia mista), terzi a 1 ora e mezza Elisabetta Giannelli e Stefano Repele. Tra i diabetici primi Rocco Giacomodonato e Pierpaolo Saulig in 4h14’46”.

Vista la natura della competizione sono state stilate anche due classifiche speciali. Tra i diabetici ha vinto Emanuele Aloisi in 2h17’15” con 50 secondi su Giovanni Bosio e 15 minuti su Simone Massimino, prima donna Cristina Coccia. Tra i celiaci Hervé Rosaire ha preceduto di 33 minuti Pierpaolo Riban, prima donna Daniela Marchi. Ideata anche una combinata Cogne-Pila con il Vertical Tsaplana del giorno prima: tra gli 11 temerari hanno vinto Davis Ottobon, 21esimo a Cogne, con 19 minuti su Francesco Carbone e 26 minuti su Andrea De Filippo e tra le donne Paola Bottanelli con 37 minuti su Daniela Marchi e 1 ora e 14 Alessia Ciuccié.

Qui le classifiche del Sugar Trail.

Qui la classifica della combinata.

Il Sugar Trail aveva anche un’ulteriore valenza solidale, perché il ricavato sarà devoluto all’Associazione Tutti Uniti Per Ylenia per la realizzazione di una casa di accoglienza per famiglie e disabilità, chiamata Notre Maison.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte