Calcio a 5, è crisi Aosta: sconfitta in casa anche contro il Città di Mestre

I veneti, avversari diretti nella lotta alla salvezza, si impongono in rimonta 4-2 e spingono l’Aosta in zona playout.
Aosta Mestre
Sport

La crisi di risultati e di gioco dell’Aosta 511 è ormai assodata. A sancirla è stata la sconfitta casalinga per 4-2 contro il Città di Mestre, squadra alla portata dei gialloblù e finora avversaria diretta nella lotta alla salvezza, che ha messo a nudo – se ancora ce ne fosse bisogno – le tante pecche dei giovani aostani, in particolar modo a livello caratteriale: tante distrazioni, mollezza, svogliatezza, e la sensazione di aver tirato i remi in barca.

Soprattutto nel secondo tempo, perché il primo è stato giocato a ritmi elevati dalle due squadre, che all’andata avevano dato vita ad uno spettacolare 4-4. Il vantaggio dell’Aosta è a marca brasiliana, con lo scambio tra Da Silva (oggi un po’ in ombra) e Monteiro, che porta quest’ultimo a trafiggere Villano. Il Città di Mestre crea molto, ma trova davanti a sé un Frezzatto molto concentrato che, però, nulla può sull’eurogol di Biancato, che al 15’ lascia partire un missile di sinistro dai 15-20 metri che si infila all’incrocio dei pali. Gli ospiti si caricano di falli ed a 4’ dal termine esauriscono il bonus. L’Aosta ne approfitta due minuti dopo, con Mascherona freddo a trasformare il tiro libero. Il primo tempo, però, non può finire senza il grande classico degli ultimi tempi, ossia la distrazione nei secondi finali che regala a Morillo tutto solo la palla del 2-2.

Il pareggio carica il Mestre e spegne l’Aosta, che va definitivamente sotto dopo 1’36” con un altro gol di pregevole fattura ad opera di Douglas, che stoppa di petto un lancio lungo e beffa di tacco Frezzatto. Al 5’ Zlourhi reclama un rigore per un intervento del portiere Villano, ma all’8’ in contropiede arriva il 4-2 di Bordignon. C’è ancora tempo per una traversa su punizione di Monteiro ed un gol clamorosamente sbagliato da Da Silva, ma neanche il portiere di movimento negli ultimi minuti serve a riaprire l’incontro.

Il prossimo weekend sarà dedicato ai recuperi delle partite non disputate: l’Aosta ospiterà sabato 6 febbraio l’Atletico Nervesa (recupero della quarta giornata di andata) che, caso vuole, rincontrerà a campi invertiti la settimana successiva.

Tabellini

AOSTA: Frezzatto, Calli, Da Silva, Zlourhi, Mascherona, Pettinari, Harir, Zatsuga, Piccolo, Fea, Bianqueti, Berthod. All. Rosa

CITTÀ DI MESTRE: Villano, Bordignon, Biancato, Vettore, Zannoni, Peron, Crescenzo, Morillo, Douglas, Conte, D’Erme, Putano. All. Candeo

MARCATORI: 2’39” p.t. Zatsuga (A), 15’35” Biancato (M), 17’44” t.l. Mascherona (A), 19’38” Morillo (M), 1’36” s.t. Douglas (M), 8’20” Bordignon (M)

AMMONITI: Mascherona (A), Fea (A), Vettore (M), Morillo (M), Crescenzo (M), Bordignon (M), Bianqueti (A)

ARBITRI: Daniele Biondo (Varese), Francesco Aufieri (Milano) CRONO: Chiara Perona (Biella)

La classifica aggiornata

Il video della partita

https://www.facebook.com/AostaCalcio511/videos/166550548309375

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport