Caos nel PDHAE: l’esonero di Roberto Cretaz è stato ritirato

Caos all’interno del PDHAE, è stato ritirato l’esonero avvenuto questa mattina di Roberto Cretaz. Il tecnico di Hône continuerà ad allenare gli Oranges.
Roberto Cretaz - foto Facebook
Sport

Dietrofront della dirigenza del PDHAE che questa sera annuncia di aver ritirato l’esonero di Roberto Cretaz. Il tecnico di Hône continuerà, quindi, ad allenare gli Oranges.

Ripercorriamo la vicenda. In seguito alla sconfitta contro l’Asti, subita mercoledì, la dirigenza della squadra aveva deciso questa mattina di esonerare l’allenatore diffondendo la notizia tramite uno stringato comunicato stampa: “La Società USD PDHAE comunica di aver sollevato dall’ incarico di allenatore della prima squadra il tecnico Sig. Roberto Cretaz. Al Mister il ringraziamento della Società per la professionalità dimostrata ed il lavoro svolto”.

Il colpo di scena è arrivato alle 20:08 di  questa sera con un secondo comunicato stampa. “A seguito dell’esonero dell’allenatore della prima squadra  – si legge nella nota – e dopo un confronto  avvenuto nel pomeriggio odierno con i calciatori, su volontà della medesima squadra ed in accordo con la Dirigenza Societaria, si decide di proseguire fino al termine della stagione sportiva con l’attuale allenatore Roberto Cretaz”.

Il Mister, dopo aver portato la squadra in serie D, aveva lasciato il posto a Fabrizio Daidola, per poi essere richiamato a sostituire lo stesso Daiola dopo tre sole partite, una persa e due vinte, dall’inizio del campionato.

Riguardo alla decisione di questa sera, il Direttore sportivo Luca Padovano ha dichiarato: “Abbiamo avuto un confronto con la squadra e abbiamo ascoltato quello che aveva da dire, dopodiché ci siamo confrontati, e abbiamo pensato che la situazione migliore sia quella di continuare con Roberto Cretaz. Siamo sicuri che riusciremo a uscire da questo momento difficile.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati