Sport

Ultima modifica: 7 Maggio 2019 15:57

Da Aosta a Courmayeur il Giro d’Italia si fa “elettrico”

Aosta - In occasione della tappa valdostana della Corsa Rosa, il 25 maggio, il Giro E dedicato alle e-bike partirà da Piazza della Repubblica ed arriverà a Courmayeur.

Giro EGiro E

La mobilità sostenibile è sempre più realtà, e l’utilizzo delle biciclette elettriche assume ora anche una dimensione sportiva. Con questo spirito è nato il Giro E, un “corollario” del Giro d’Italia che proporrà, negli stessi giorni della Corsa Rosa, 18 tappe (ad esclusione delle tre cronometro) dedicate alle e-bike.

Il 25 maggio, in occasione della tappa tutta valdostana del Giro Saint-Vincent – Courmayeur, si terrà anche la 12° tappa del Giro E, con partenza da Piazza della Repubblica ad Aosta ed arrivo sotto il Monte Bianco, per un totale di 97 km. Oltre alle dieci squadre, composte da sei ciclisti ciascuna, la città di partenza può scegliere due atleti ospiti: per il Comune di Aosta parteciperanno alla corsa ciclistica la consigliera Cristina Galassi e uno sportivo in fase di individuazione.

Il cuore della manifestazione sarà Piazza della Repubblica, dove sarà allestito il villaggio del Giro E con animazioni e dove partirà la tappa alle 9. Alle 12.30 passerà la Carovana del Giro, e poi attorno alle 14 è atteso il passaggio dei ciclisti professionisti impegnati nel Giro d’Italia.

“L’obiettivo del Comune è offrire una vetrina per gli organizzatori delle manifestazioni sportive che animeranno Aosta fino alla fine dell’anno”, spiega l’assessore allo Sport Carlo Marzi. “Si tratta di una grande opportunità e di un palcoscenico di assoluta rilevanza”.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>