Galleria 

Festa del Ciclismo, doppia premiazione per i migliori atleti valdostani

Ieri sera la sala polivalente della BCC di Gressan è stata teatro di una doppia premiazione dei migliori ciclisti Valdostani.
Sport

Se quello che sta per concludersi è stato un anno indimenticabile per lo sport professionistico italiano, anche per la Valle d’Aosta, e in particolare per il ciclismo locale, il 2021 è stato senz’altro ricco di soddisfazioni. I protagonisti di questa stagione d’oro sono stati celebrati ieri sera presso la sala polivalente della BCC Valle d’Aosta di Gressan,  in occasione della“Festa del ciclismo Valdostano”.

La scelta della location non è stata casuale, come precisa il Sindaco di Gressan, Michel Martinet, primo a intervenire durante la serata. “Gressan è un posto particolare per il mondo delle due ruote perché ospitiamo diverse gare ormai da anni, come i campionati del mondo di Downhill, i campionati europei di Cross country e poi l’appuntamento dell’anno prossimo con il passaggio del Giro d’Italia qui a Les Fleurs”.

Dopo Michel Martinet sono intervenute altre autorità, come la Presidentessa della Federciclismo Valle d’Aosta Francesca Pellizzer, il Presidente del Coni Valle d’Aosta Jean Dondeynaz e l’Assessore alle finanze, innovazione, opere pubbliche e territorio, Carlo Marzi.

Quest’anno l’appuntamento con le due ruote è stato doppio, infatti insieme alle premiazioni per la stagione 2020/2021 sono state recuperate anche quelle della stagione sportiva precedente.

Per quanto riguarda il circuito regionale, per la categoria Giovanissimi sono state premiate undici società: l’11° posto con 178 punti è andato all’RDR Sport School, al 10° posto con 193 punti si è posizionato il GS Aosta, al 9° il G.S. Vigili del Fuoco Godioz con 215 punti, l’8° posto, con 552 punti è stato guadagnato dai ragazzi dell’XCO Project, al 7° con appena 3 punti in più si è posizionata la società Cicli Benato, a 6° la VTT Arnad con 1091 punti, al 5° la Cicli Luchini con 1127 punti e al  4° il Club Sportivo Lys, con 1396 punti. Si sono guadagnate il podio i G.S. Lupi Valle d’Aosta, al 3° posto con 1819 punti e l’A.S.D.V.C. Courmayeur M.B. che è riuscita ad arrivare al 2° posto con 1868 punti. I vincitori del circuito sono stati i ragazzi dell’A.S.D. Orange Bike Team. Alle società è stato consegnato del materiale sportivo.

Nel cross country, alla luce dei risultati ottenuti nella coppa Italia Giovanile XCO, sono stati premiati i Tecnici della Federazione Ciclistica Italiana Roberto Aresca, Alessandro Saravalle e Davide Aresca. Insieme a loro hanno ricevuto un riconoscimento anche i concorrenti del Campionato Italiano Team Relay per Comitati Regionali e i partecipanti alla Coppa Italia Giovanile XCO. Successivamente è stata premiata la Scott Libarna XCO che al campionato Italiano Team Relay per società giovanili di Courmayeur è riuscita a ottenere il secondo posto in classifica.

Per il ciclismo su strada e su pista sono stati premiati i tecnici del Comitato Regionale Philip Balestrini, Fabio Agostinacchio e Mauro Cuaz. Tra i ciclisti invece sono stati premiati Kristian Blanc (Scott Libarna XCO) , Etienne Grimod (XCO Project), Teseo Bortolotti Barrel (Orange Bike Team), Chantal Cuaz (Orange Bike Team), Mattia Agostinacchio (Scott Libarna XCO) ed Elisa Giangrasso (Orange Bike Team).

Le associazioni menzionate per il 202o sono state l’A.S.D.V.C. Courmayeur Mont Blanc, il Mountainbike Cycling Club La Thuille, l’A.S.D. VDA Prestige, il G.S. Aquile. Per il 2021 invece sono state menzionate il G.S. Aosta, l’A.S.D. Inbike Atelier Boldrini, il G.S. Lupi Valle d’Aosta e l’A.S.D Orange Bike.

Durante la serata c’è stato spazio anche per le menzioni individuali degli atleti che più si sono distinti negli ultimi due anni. Per il settore enduro dell’anno 2020, sono stati menzionati  Michel Angelini (Ancilotti Factory Team), Giulia Challanchin (XCO Project A.S.D.), Camilla Martinet (Cicli Lucchini), Emilie Polo (V.C. Courmayeur M.B.), Edoardo Franco (Black Arrows – Gemme Bike). In fine, i menzionati per i successi internazionali sono stati Sofia Guichardaz (Scott Libarna), Martina Berta (Centro Sportivo Esercito Sez. Ciclismo), Yannick Parisi (Cicli Lucchini), Nicole Pesse (KTM Protek Elettrosystem), Andreas Vittone (KTM Protek Elettrosystem), Sophie Riva (Ancillotti Factory Team) e Gaia Tormena (Asd G.s. Lupi Valle d’Aosta).

Come sottolinea il Presidente Regionale del CONI Jean Dondeynaz, riferendosi ai ciclisti presenti: “Siete un esempio sia in quantità, perché siete un movimento molto consistente dal punto di vista numerico, ma anche in qualità, perché ci sono dei grandi campioni che si affacciano alla ribalta nazionale e internazionale.” L’emergenza pandemica infatti, non è riuscita a fermare i successi dei ciclisti valdostani che grazie a una costanza eccezionale in questi ultimi due anni sono riusciti a ottenere successi come la Medaglia d’Oro in Coppa del Mondo Mtb Eliminator Barcellona di Gaia Tormena o la vittoria degli Enduro World Series 2021 di Sophie Riva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport