Gli scatti adrenalinici di “Click on the Mountain” tornano a Courmayeur

Appuntamento dal 25 febbraio al 2 marzo per la quinta edizione della manifestazione. Il Monte Bianco farà ancora una volta da palcoscenico all’evento-concorso fotografico.
Foto di Pietro Celesia
Sport

Tre giorni di puro spettacolo in cui avventurosi rider saranno nel mirino di agguerriti fotografi pronti a tutto pur di scattare la foto più spettacolare ai piedi del Monte Bianco. Click on The Mountain torna Courmayeur per il quinto anno consecutivo, dal 25 febbraio al 2 marzo, con quattro squadre composte da tre rider e un fotografo. Come d’abitudine, avranno tre giorni per scattare e presentare il loro book con le 20 immagini più belle ad una giuria specializzata.

Set naturale della competizione sarà l’intero comprensorio del Monte Bianco, con le sue discese vertiginose che rappresentano sfide stimolanti per salti ed acrobazie tanto amati dai rider. L’obiettivo è raccontare e trasmettere, attraverso la fotografia, l’arte di questo sport speciale e divertente. Quest’anno l’organizzazione ha pensato ancora più in grande, aggiungendo l’attività di Heliski. Questa pratica, già ben conosciuta a Courmayeur, rappresenta un valore aggiunto che renderà l’evento ancora più spettacolare ed emozionante per i team partecipanti. 

I quattro book verranno valutati da una giuria esperta che utilizzerà criteri non unicamente tecnici ma anche emozionali. La proclamazione del vincitore avverrà il 2 marzo presso il Jardin de l’Ange. L’evento si concluderà con una grande festa che coinvolgerà amanti della fotografia, dello sport ma anche semplici visitatori, turisti, abitanti del posto che, insieme, potranno ammirare gli scatti migliori, esposti su video e schermi posizionati en plein air lungo via Roma.

Ecco i protagonisti di Click on the Mountain 2013.

TEAM ROMAN LACHNER
Fotografo: Roman Lachner, direttore e fotografo della rinomata rivista di freeski di lingua tedesca Skiing, si destreggia tra fotografia in ambienti urban, freeride e viaggi in tutto il mondo alla ricerca della powder che noi freerider amiamo tanto. Alla prima esperienza al COTM. Web site.

Skier: Teddy Berr, nato in Colorado ma spostatosi subito in terra tedesca, ha consolidato la propria fama con apparizioni nei video internazionali della produzione europea Aestivation nel corso degli anni, affrontando impegnative linee in big mountain e lanciandosi in cliff da molti considerati al limite dell’impossibile. Nonostante l’impegno nel riding, Teddy si destreggia molto bene dietro alla telecamera personaggi ormai diventati famosi nella scena. Il front-flip di 50 metri – nudo – affrontato all’edizione 2010 del Nineknights viene considerato momento topico della sua carriera. Video 

Skier: Dennis Ehlert, freerider tedesco di Monaco di Baviera, sulla scena già da qualche anno, ha raggiunto la visibilità internazionale comparendo nel video Lifelong di Aestivation e mostrando il suo stile e la sua potenza di riding in pluripremiati webisode on-line della pluripremiata produzione internazionale Legs of Steel. Video

Local rider: Giacomo Rey, maestro di snowboard di Courmayeur, dotato di grande esperienza nonostante la giovane età, è uno degli atleti locali selezionati per partecipare alla competizione.

TEAM RICHARD FELDERER
Fotografo: Richard Felderer, è stato direttore editoriale, per anni, della rivista OnBoard Italia. Riky ha sempre alternato la scrivania alla powder e alla macchina fotografica. Fotografo da sempre, di recente guida il nuovo progetto editoriale – Soul Rider – affrontando anche spedizioni impegnative come quella della scorsa primavera all’Isola di Baffin. Riky è alla sua seconda partecipazione al COTM. Web site

Skier: Giuliano Bordoni, cresciuto in Alta Valtellina, ha imparato a conoscere le montagne esplorando ciò che lo circonda fin da quando era bambino. La passione per le vette, lo sci e l’arrampicata han fatto si che Giuliano scegliesse il mestiere di Guida Alpina. Di recente ha iniziato un progetto per la sensibilizzazione e l’educazione alla neve e la prevenzione delle slavine. Autore di libri di montagna, vanta all’attivo diverse prime discese sulle Alpi. Web site.

Telemarker: Paolo Marazzi, compagno di avventure di Giuliano Bordoni, ha seguito le orme del fratello più grande e negli anni si è specializzato nella tecnica telemark. Parte del team internazionale Arcteryx, Paolo vanta assieme a Giuliano diverse prime discese sul ripido, viaggi in mezzo mondo e una rara capacità di unire arrampicata e discese in forte pendenza. Web site

Local rider: Jacopo Thomain, maestro di snowboard di Courmayeur, versatile e dotato di uno stile inconfondibile, sarà, all’interno del team, lo specialista del jibbing e del puro freestyle.

TEAM LOUIS GARNIER
Fotografo: Louis Garnier, giovane e talentuoso, in poco tempo si è fatto conoscere in tutto il mondo con le sue foto ricche di tecnica e allo stesso tempo disordinate al punto giusto. Fotografo della scena francese, Louis si è imposto lo scorso anno al Nineknights vincendo il premio per la miglior action foto e la miglior inquadratura. Oltre alla neve, Louis si cimenta in ogni tipo di fotografia, dal ritratto all’outdoor. Web site

Skier: Arnaud Rougier è parte della rivoluzione del freeski internazionale: ha all’attivo la presenza in 3 video della pluripremiata Level 1 production e continua a filmare in backcountry e freeride con le migliori produzioni francesi, tra cui PVS. Skier dotato di grandissima esperienza, Arnaud supporterà Louis nella realizzazione delle sue idee.

Snowboarder: Anouck Grau, giovane snowboarder francese, supporterà con il suo stile e le sue idee innovative il team di Louis. Già famosa sul web per le acclamate discese estive in costume, saprà portare un tocco di originalità anche al COTM 2013.
Local Rider: Martino Valle, nato e cresciuto a Courmayeur, è maestro di sci e freeskier da parecchi anni. Vanta esperienza e versatilità in qualsiasi situazione. Sarà il local che guiderà il team francese.

TEAM ALESSANDRO BELLUSCIO
Fotografo: Alessandro Belluscio, fotografo italiano, già da qualche anno vede i propri scatti pubblicati su note riviste internazionali. Il suo soggetto principale è spesso il freeski, anche se non disdegna incarichi nell’ambito di tutto ciò che è azione. Con la “scusa” del lavoro viaggia in giro per il mondo alla ricerca di nuovi scatti. Ha già partecipato al COTM nelle passate edizioni. Web site

Skier: Sebastian Huber, freerider austriaco completo e versatile, ultimamente si è concentrato sul sidecountry, andando in cerca della miglior neve disponibile sulle nostre amate Alpi. Oltre a cercare la powder nei meandri più nascosti, Basti si occupa di diversi progetti tra cui l’organizzazione della neonata e pluripremiata produzione video internazionale JOB – Junkies On a Budget e la gestione del team freeski di Fischer. Video

Skier: Matthias Fabbro è stato uno dei primi newschooler italiani. Vicepresidente del VitaminF freeski club, Matthias mastica freestyle da più di dieci anni. E’ cresciuto come puro freestyler, ma da qualche anno si è rivelato un buon compagno per il backcountry e il freeride. E’ lui la mente dietro al rinomato e riconosciuto SpringGINGERLE invitational – evento internazionale che Matthias organizza a casa sua, a Kronplatz, Brunico – Alto Adige, ormai da 4 anni. Web site

Local Rider: Giacomo Perri, snowboarder di Courmayeur, pratica il freeride da anni. Conosce molto bene le montagne attorno a casa e di recente ha veicolato la sua passione nel circuito FWQ – Freeride World Qualifier. E’ stato apripista alla tappa del FWT di Courmayeur ricevendo complimenti da parte di tutti gli atleti in gara per la linea intrapresa e lo stile mostrato.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport