Henri Aymonod in trionfo al PizTri VERTIKAL

Il valdostano concede il bis dopo la vittoria dell'anno scorso, sfiorando per un secondo il record della gara di Francesco Puppi.
Henri Aymonod foto Marco Gulberti
Sport

Trionfo di Henri “Aimo” Aymonod al PizTri Vertikal di Malonno, in provincia di Brescia, capace di mettere dietro di sé atleti fortissimi come Davide Magnini ed i gemelli Dematteis.

Per Aymonod è il bis dopo la vittoria dell’anno scorso in 34’50”: quest’anno si è migliorato di ben 40 secondi, sfiorando per un secondo il record del vertical da 3 km con 1000 m D+ fatto registrare da Francesco Puppi nel 2017. Il valdostano è partito “cauto” nel primo tratto, per poi lasciare libero sfogo alle gambe nella parte intermedia e, soprattutto, nel “muro” finale dell’arena naturale prima del traguardo. Alle sue spalle lo stesso Magnini in 35’01”, terzo l’irlandese Zak Hanna in 35’14”.

“Avevo poche carte da giocarmi oggi perché l’avvicinamento è stato particolare”, ha dichiarato Aymonod al sito Corsa in montagna. “Ne parlavo con il mio allenatore ieri sera e me lo ha detto: “hai poche carte, giocatele bene”. Ho fatto cosi, le ho giocate. Sono partito tranquillo e poi da metà gara ho ingranato. Sono arrivato qui con un tempo poco sopra al record di Francesco (Puppi), peccato perché ci fosse stata un pò più di bagarre oggi quel tempo era avvicinabile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport