Il doppio turno dei Gladiators under 14 nel week end si conclude in chiaroscuro

I ragazzi di De Luca concludono a reti inviolate la partita contro la squadra “Rossa” dei Torino Bulls, ma si arrendono a Pinerolo con un 4 a 3.
Gli Under 14 dei Gladiators
Sport

Doppio appuntamento nel fine settimana per l’Under 14 dei Gladiators che sabato 5 e domenica 6 novembre si sono confrontati con la squadra “Rossa” (la seconda delle due in campionato) dei Torino Bulls, affrontata sul ghiaccio aostano, e quella “Gialla” (la prima) del Pinerolo, in trasferta.

Per riuscire a far saltare il banco, ai ragazzi di De Luca, ottenendo massima soddisfazione, c’è mancato poco. Il weekend era infatti partito bene, sabato mattina, con un rotondo 10 a 0 ai danni dei Bulls, nella partita che – tra l’altro – ha fatto registrare due esordi: uno assoluto (Laura Coppes) e uno di categoria (il goalie Lorenzo Lamberti). Domenica, a Pinerolo, trattandosi della prima squadra, quindi di una compagine di maggior spessore, la strada era meno in discesa. I valdostani hanno tenuto nel primo drittel, finito a reti inviolate, per poi subire due goal nel secondo tempo (26:50 e 35:27), recuperati però nel giro di due minuti (36:31, 37:38). Prima della fine della seconda frazione, tuttavia, i pinerolesi sono riusciti ad allungare ancora (38:27). Il terzo drittel si è quindi aperto su un parziale di 3-2 per i padroni di casa, che hanno fatto poker a 51:10. Nell’ultimo minuto, De Luca gioca la carta dei sei uomini di movimento, togliendo il portiere. Una scelta pagante, perché porta un goal valdostano a 59:18. Nei 42 secondi a disposizione, il pareggio non arriva, ma la sconfitta è di misura, in un turno di campionato non semplice.

 

Sempre nel fine settimana, la Nazionale italiana under 15 ha disputato la “Kufstein Cup”, in Austria, concludendo al terzo posto (forti di tre punti, conquistati con una vittoria) la serie di sfide iniziate venerdì 4 novembre. In campo, con la casacca azzurra, è sceso anche l’attaccante dell’under 16 dei Gladiators Kevin Paillex. Al torneo hanno preso parte, oltre agli azzurri, il Team Sachsen (Sassonia), il Team Bayern (Baviera) e l’Austria. Paillex è stato ampiamente utilizzato dal coach Paolo De Biasio, in seconda linea e (a rotazione con altri compagni) a completamento della quarta. Un’esperienza significativa per il giovane player valdostano, sia a livello individuale, sia per il valore aggiunto che potrà offrire alla formazione in cui sta affrontando il campionato nazionale. I risultati: Team Sachsen-Italia 1-5, Italia-Team Bayern 0-7, Italia-Team Austria 1-4.

 

HC Aosta Gladiators – Torino Bulls “Rossa” 10-0 (3-0, 3-0, 4-0)

HC Aosta Gladiators: Simone Comiotto, Nicolò Fanelli, Marco Olivo, Nicolò Borio, Philippe Charles, Alessia Terranova, Marta Mazzocchi, Fabio Pietromica, Morgan Luisi, Mathieu Scala, Alessandro Minniti, Lorenzo Lamberti, Laura Coppes, Nicolò Masoni, Mattia Raia. Coach: Paolo De Luca.

Marcatori: Mazzocchi (2), Borio (2), Charles (2), Fanelli, Minniti, Comiotto, Pietromica.

 

HC Pinerolo “Gialla” – HC Aosta Gladiators 4-3 (0-0-3-2, 1-1)

HC Aosta Gladiators: Simone Comiotto, Nicolò Fanelli, Marco Olivo, Nicolò Borio, Philippe Charles, Alessia Terranova, Marta Mazzocchi,  Fabio Pietromica, Morgan Luisi, Alessandro Minniti, Davide Gerbi, Nicolò Masoni, Mattia Raia, Gabriel Montini, David Cicchetti. Coach: Paolo De Luca.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport