Il PDHAE torna a vincere contro il Città di Varese

Dopo un lungo periodo di crisi, il PDHAE torna a vincere contro il Città di Varese. La partita, disputata ieri allo Stadio “Franco Ossola” di Varese, si è risolta con un 2-1 per gli Oranges di Roberto Cretaz.
PDHAE Saluzzo
Sport

Dopo un lungo periodo di crisi, il PDHAE torna a vincere contro il Città di Varese. La partita, disputata ieri allo Stadio “Franco Ossola” di Varese, si è risolta con un 2-1 per gli Oranges di Roberto Cretaz.

Nonostante i padroni di casa sulla carta siano favoriti, gli 11 del PDHAE si dimostrano molto più propositivi. Al 14° minuto, una delle numerose incursioni degli Oranges nell’area avversaria, viene salvata da un difensore del Varese con un tocco di mano. L’atto non cade inosservato e il direttore di gara concede a Frugoli di battere un calcio di rigore, che permetterà al PDHAE di passare in vantaggio. Anche il pareggio, raggiunto dai Biancorossi al 24°, arriva grazie a un calcio di rigore battuto da Piraccini. A 6 minuti dalla fine del primo tempo, è ancora un penalty, scaturito da un colpo di mano, a dare l’occasione a Gulli di segnare il goal del 2-1.  All’85° minuto, Forcini rischia addirittura di portare il PDHAE sul 3-1. Dopo un’azione nata dallo sviluppo di una ripartenza di Moussafi e un assist di Tassi, il numero 13 si ritrova da solo di fronte al portiere.  Purtroppo, l’attaccante non riesce a centrare lo specchio della porta e non arriva a mettere a segno la quarta rete stagionale.

Il Città di Varese, dal canto suo, non riesce a creare molto e tenta di sopraffare gli avversari puntando sulla fisicità e sui lanci lunghi, senza tuttavia riuscire nel suo intento.

La vittoria rappresenta solo il primo passo per uscire dalla crisi. Come sottolinea Luca Padovano, Direttore Sportivo del PDHAE: “Per uscire da questa situazione bisogna trovare la continuità.” Domenica 27 marzo alle 15, gli Oranges si scontreranno con gli ultimi in classifica del Saluzzo allo Stadio “Amedeo Damiano” di Saluzzo. La prossima, nonostante la posizione in classifica “è una squadra che non molla, con un allenatore molto preparato” secondo Luca Padovano.

Tabellino Città Di Varese – Pont Donnaz Hône Arnad E. 1 – 2

MARCATORI: 14′ pt Rig. D. Frugoli (P), 24′ pt Rig. L. Piraccini (C), 39′ pt Rig. A. Gulli (P)CITTà DI VARESE: L. Trombini, G. Premoli, E. Marcaletti, L. Di Renzo (↓ 12′ st), M. Monticone, K. Mamah, E. Minaj (↓ 21′ st), F. Mapelli, G. Foschiani (↓ 27′ st), L. Piraccini (↓ 21′ st), F. Cantatore
A disposizione: E. Priori, A. Baggio, M. Pastore (↑ 21′ st), R. Cappai (↑ 12′ st), A. Fierza, M. Tosi (↑ 21′ st), F. Gazo, Y. Mendolia, L. Baggio (↑ 27′ st)
All: Rossi Ezio

PONT DONNAZ HôNE ARNAD E.: N. Cabras, A. Moussafi, A. Gulli, S. Cason, L. Tassi, A. Jeantet (↓ 45′ st), D. Frugoli (↓ 38′ st), N. Mazzotti, F. Cateni (↓ 18′ st), G. Zucchini, A. Forcini (↓ 41′ st)
A disposizione: F. Mastrorillo, R. Florio (↑ 41′ st), A. De Cerchio (↑ 45′ st), M. Gaeta (↑ 38′ st), C. Sterrantino, F. Chianese, G. Lugnan (↑ 18′ st), T. Maingonnat, A. Volpatto
All: Cretaz Roberto

AMMONITI: E. Marcaletti (C), M. Monticone (C), K. Mamah (C), F. Mapelli (C), F. Cateni (P)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati