Galleria 

L’Aosta Calcio 511 accusa il colpo e perde 4-1 contro la capolista

Nella partita giocata ieri, 17 dicembre 2022 al Montfleury, l’Olimpia Verona ha surclassato i padroni di casa dimostrando un’indiscutibile superiorità tecnica
Sport

L’Aosta Calcio 511 accusa il colpo e perde 4-1 contro la capolista. I Valdostani pur avendo dato tutto ciò che potevano non sono riusciti a segnare più di un goal. Tra le file del Verona anche Mattia Mascherona e Pedro De Freitas Siqueira, ex Leoni.

Primo Tempo

Il match si apre con un minuto di silenzio in memoria di Siniša Mihajlović. La partita, poi, entra subito nel vivo. Jorge Alba al secondo minuto di gioco aggira tutta la difesa dell’Aosta tagliando l’area avversaria da sinistra a destra e arrivato al limite dell’area con un diagonale mette già a repentaglio lo 0-0. Titon ci riprova pochi secondi dopo dalla stessa posizione, senza tuttavia essere più fortunato del compagno di squadra. Sullo sviluppo della successiva rimessa dal fondo c’è Fea, che dopo uno scambio con De Lima, da destra tira rasoterra verso la porta avversaria un pallone che finisce poco oltre il secondo palo. Al 5° minuto di gioco anche Bianqueti, dopo aver scartato Leleco, si avvicina all’area d’angolo sinistra e tira un pallone che finisce di nuovo sul fondo. Un minuto dopo è di nuovo il 23 dell’Aosta a cercare una rete di volata, Siqueira però non si fa cogliere impreparato e prontamente spinge la palla in calcio d’angolo. Dopo un tiro da sinistra andato a vuoto, allo scoccare del nono minuto di gioco, Titon riesce a trovare la rete del vantaggio. Siqueira, dopo aver vinto un contrasto contro Fea, serve al numero 17 l’occasione giusta per segnare un goal su ribattuta di Sterrantino. Alba appena dopo arriva di nuovo in zona offensiva e di destro prende la traversa.

Dopo il primo goal l’Aosta inizia ad accusare il colpo, dopo aver cercato di tenere testa agli avversari per tutta la prima metà del primo tempo. Al 14° minuto di gioco i giocatori del Verona cercano in tutti i modi di rompere la barriera difensiva dell’Aosta, senza ottenere il risultato sperato. L’azione offensiva viene rotta da Paschoal, che da sinistra sale e cerca il goal del pareggio con un tiro diagonale. Siqueira però è di nuovo pronto a parare e lascia il Montfleury a bocca aperta decidendo di salire in contropiede fino al limite dell’area avversario e di imbucare sull’interno del palo sinistro di Sterrantino. Leleco, Rocha e Titon sul finire del primo tempo cercano anche la terza rete, ma a riuscire nell’impresa è solo il numero 17. A 3 minuti dalla fine l’ex Saviatesta Mantova dopo una serie di passaggi arriva sulla sinistra e trova il giusto spazio per tirare e gonfiare la rete del 3-0. Paschoal durante il penultimo minuto prima dell’intervallo prova due volte a reagire con dei tiri dalla media distanza ma in nessun caso riesce a segnare.

Secondo Tempo

De Lima decide di scendere in campo come portiere di movimento dal primo minuto del secondo tempo. Per quasi tutta la seconda frazione di gioco i Veronesi si chiudono nella loro metà campo, rendendo pressoché impossibile l’impresa di penetrare in area di rigore. I Valdostani con un buon giro palla cercano il modo per disinnescare la difesa avversaria che però non accenna a scomporsi. Al secondo minuto di gioco l’estremo difensore ospite commette un fallo in area di rigore che gli vale un’ammonizione. A tirare dal dischetto c’è Paschoal, che con un destro non riesce a sorprendere l’ex compagno di squadra che devia il pallone in rimessa laterale. Calli prova due tiri in porta nei primi 5 minuti di gioco ma non è abbastanza preciso. Al 5° minuto Grosso riaccende le speranze dei Leoni con un goal da una posizione defilata che riapre la partita. Le 2 reti necessarie a recuperare i veneti però non arrivano e 10 minuti dopo la rete del numero 16, Titon segna il goal del triplete da metà campo chiudendo definitivamente la partita.

La sconfitta non crea grossi problemi ai gialloblu, poiché nessuno dei 4 fanalini di coda del girone è riuscito a ottenere un punto nell’ultima giornata del girone di andata. Martedì 20 dicembre, alle 14:15, al Palaconi di Cagliari, l’Aosta affronterà di nuovo i terzi in classifica del Leonardo, contro cui nel girone di andata ha perso 2-1.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte