L’Aosta Calcio 511 torna sconfitta da Rogeno

Il match disputato dai gialloblù contro i quinti in classifica del Lecco Calcio a 5 è finito 5-3, mantenendo invariata la posizione in classifica dei Leoni, che rimangono in zona playout.
Aosta Calcio Lecco
Sport

L’Aosta Calcio 511 torna sconfitta da Rogeno. Il match disputato contro i quinti in classifica del Lecco Calcio a 5 è finito 5-3 mantenendo invariata la posizione in classifica dei Leoni.

Nel primo tempo, le forze in campo si dimostrano particolarmente equilibrate. I blucelesti giocano alti e pressano intensamente i giocatori dell’Aosta. Gli ospiti mantengono un buon possesso palla risultando molto propositivi e organizzati in difesa. Se Zatsuga all’inizio dell’incontro si crea uno spiraglio sulla fascia sinistra del campo, concludendo abbondantemente sulla destra della porta avversaria, anche il Lecco si rivela pericoloso fin da subito.

Infatti, è solo grazie all’intervento di Frezzatto se, al 2° minuto, il tiro in diagonale di Picallo non è decisivo. Al 5° minuto, la pericolosa punizione battuta da Zatsuga conseguente all’ammonizione di Picallo, viene murata dalla barriera del Lecco. Cogliendo il rimpallo, Paschoal si libera fuori area ma il suo tiro centrale viene respinto da Solosi. Un minuto dopo anche la punizione di Hartingh viene murata dalla barriera avversaria. Neanche il colpo di tacco di Garcia Rubio riesce ad alterare il risultato e, a 7 minuti dall’inizio della gara, il punteggio sul tabellone è ancora fermo sullo 0-0.

L’azione destinata a sbloccare il risultato nasce da una rimessa laterale dei padroni di casa, grazie alla quale Sanchez intercetta la palla in area di rigore e Veronesi, tentando di difendere, segna un autogoal al 7:04. I Leoni non ci mettono molto a recuperare e, al 9° minuto, Paschoal si posiziona a sinistra e chiude al centro per Bianqueti, che grazie ad un errore di posizionamento della difesa avversaria, appoggia in rete il goal dell’1-1. Le occasioni di passare in vantaggio non mancano neanche nella seconda frazione del primo tempo, ma il risultato rimane inalterato fino al 20° minuto.

Nel secondo tempo, il Lecco domina il campo mentre l’Aosta è meno compatta rispetto alla prima frazione. Questo, al 4° minuto dall’inizio, consente a Picallo di tirare in porta dalla linea mediana, senza tuttavia riuscire a centrare lo specchio della porta. Poco dopo Zatsuga fa tremare il PalaRegeno con un tiro da fuori area, ma neanche questo è sufficiente per passare in vantaggio. La svolta arriva al 7° minuto, quando Sanchez serve un cross in centro per Mentasti, che segna il 2-1 da breve distanza.

Dopo i tiri sterili di Sanchez, Picallo e Joao Victor, per il Lecco arriva anche una nuova occasione di aumentare il vantaggio . All’11° del secondo tempo, infatti, Hartingh si smarca a sinistra dell’area di rigore dell’Aosta e la chiude al centro dell’area per Scarpetta. Da qui il numero 7 conclude portando la sua squadra sul 3-1. Per recuperare, Faustinelli decide di far entrare Berthod come portiere di movimento. Al 14° però, la scelta si rivela fatale, perché Picallo recupera la palla dagli avversari e segna un goal a porta sguarnita.

Il presunto controllo di mano, all’origine dell’azione decisiva del numero 5 del Lecco manda in escandescenza la panchina dell’Aosta. Per questo, il giudice di gara decide di espellere mister Faustinelli. A 4 minuti dalla fine Berthod tenta un tiro sfortunato che finisce in calco d’angolo. Picallo riesce a recuperare la sfera e a partire in contropiede con il sostegno di Hartingh.

I gialloblù tentano strenuamente di rallentare la risalita degli avversari ma Picallo riesce comunque a imbucare a porta vuota. Arrivati a questo punto, i Blucelesti abbassano la guardia e a 3 minuti dalla fine, Pachoal entra in area di rigore e la passa indietro a Zatsuga, che fa il 5-2.

Il 5-3 lo mette a segno Veronesi, che a 51 secondi dalla fine ottiene la palla grazie a un buon pressing e calcia dall’interno dell’area di rigore.

L’Aosta Calcio 511 resta quindi in zona playout, a 5 punti di distanza dai terzultimi del Milano C5 e a 3 punti dal Saints Pagnano, 9° in classifica. Il 5 marzo, la squadra dovrà affrontare un altro match molto difficile. All’AGSM Forum di Verona, i Leoni si misureranno contro i terzi in classifica dell’Hellas Verona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport